breaking news

SAI 8 CHIUSA PER “PONTE”

SAI 8 CHIUSA PER “PONTE”
Attualità
0

La Sai 8 chiude per “ponte”. Strano ma vero. E, ovviamente, succede a
Siracusa. Dove l’ufficio utenti di viale Santa Panagia chiude i battenti di
lunedì, alla vigilia del primo maggio, e lascia fuori diverse decine di persone
che, invece, avrebbero avuto bisogno di interfacciarsi con la società che
gestisce il servizio idrico. E anche al centralino risponde una gentile voce
registrata che ricorda gli orari di ricevimento ma evita accuratamente di
mettere in contatto con un operatore.
Sarebbe curioso sapere se gli operosi dirigenti milanesi di Saccecav siano al
corrente di quanto accade giù al sud e lo avallano, così come sarebbe
altrettanto interessante conoscere il giudizio sulla vicenda del Comune di
Siracusa, trattandosi comunque di gestione di un servizio pubblico, al di là di
partecipazioni societarie.
Ipotizziamo le risposte: silenzio assoluto. D’altronde alla vergogna non c’è
mai fine e a Siracusa nulla fa più rumore dell’ovattato silenzio che circonda
tutte le stralunate decisioni assunte in ogni campo, in sfregio al da tutti
sbandierato “interesse della collettività”. Quale collettività? Quella che può
permettersi di far festa? La collettività di chi coltiva i suoi interessi?
Eppure quando si parla di nomine e assunzioni Sai 8 diventa argomento di
attualità nei circoli elitari di questa città. Chissà che non abbiano ragione
quei sindaci che non hanno ancora consegnato i loro impianti…
E intanto da venerdì pomeriggio Sai 8 fa “festa”. Vaglielo a spiegare, però, a
quegli utenti che avrebbero voluto interfacciarsi con Sai 8 attraverso quei
locali appositamente creati al centro direzionale. Magari, la prossima volta
che arriverà a domicilio una bolletta Sai 8 potranno evitare di farsi trovare
in casa o di pagare, soprattutto se sotto ponte festivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com