breaking news

SALDI SOTTOBANCO-MERCE GIA’ SCONTATA

SALDI SOTTOBANCO-MERCE GIA’ SCONTATA
Attualità
0

Già da qualche giorno, in provincia di Siracusa, sono cominciati, anche se sottobanco, i saldi di fine stagione. Nessuna pubblicizzazione in vetrina ma entrando all’interno sono le stesse commesse o i proprietari ad avvertire dell’effettuazione di sconti che vanno dal 30 al 50%. Anticipando la stagione dei saldi i commercianti sperano così di arginare la crisi che ha colpito il settore. Anche la data d’inizio dei saldi ufficiali è stata anticipata al 3 luglio.  Lo ha stabilito ieri l’assessore regionale alle Attività produttive, Marco Venturi. Una decisione adottata dopo diverse riunioni tenute nei giorni scorsi con le rappresentanze sindacali del commercio e con le associazioni datoriali. L’istanza di anticipo era stata formulata nelle settimane scorse anche da Confesercenti. I saldi dovevano partire a meta’ luglio. L’anticipo al 3 luglio è stato deciso – ha detto Venturi – anche per scoraggiare il malcostume, adottato da alcuni, delle svendite sotto banco prima dell’inizio formale degli sconti. Cosa questa che non è servita visto che come dicevamo molti commercianti hanno anticipato gli sconti ben prima della data ufficiale di inizio. I consumatori si preparano così ad effettuare quegli acquisti che, visti i tempi di ristrettezza economica, hanno rimandato in attesa di questo momento. Secondo le stime dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori però, le previsioni non sono rosee; la contrazione delle vendite sarà del meno 10-15% rispetto alla stagione dei saldi estivi dello scorso anno. Solo il 40% delle famiglie, infatti, approfitterà della stagione dei saldi estivi, con una spesa totale di 1 miliardo e 400 mila Euro, soltanto 146 Euro a famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com