breaking news

SALUTE MENTALE-PERSONALE CARENTE

18 Settembre 2010 | by Redazione Webmarte
SALUTE MENTALE-PERSONALE CARENTE
Attualità
0

Nel comparto della salute mentale, in tutta la Sicilia, nel corso degli ultimi anni, il personale dei  Dipartimenti è stato falcidiato. La linea di tendenza delle ASP è quella di fotografare e riproporre le attuali insufficienti  piante organiche sancendo l’impossibilità di avere sevizi che forniscano  una effettiva assistenza territoriale come prevenzione, visite  domiciliari, ambulatori decentrati. La  pianta organica che vuole realizzare l’ASP 8 Siracusa, per la salute mentale, purtroppo,  non si allontana da questa logica. A pensarla così è l’Afadipsi, l’Associazione familiari con Disturbi Pschici, che chiede invece un potenziamento degli attuali organici. A  tutto questo va aggiunto -commenta l’Afadipsi –  che la fotografia dell’esistente rende impossibile la realizzazione della semiresidenzialità che in Sicilia esiste solo nominalmente, con Centri Diurni senza operatori per la riabilitazione, assenza di apertura per almeno 8 ore. L’associazione chiarisce che per Centro Diurno intende quello previsto dai progetti obiettivi :  una struttura semiresidenziale aperta per  8 ore con un  massimo di  8-10 persone aventi un progetto individualizzato, riabilitativo, finalizzato a termine. Occorre  rilevare che gli aspetti innovativi che la bozza del  Piano Sanitario Regionale  prevede  sono senza risorse e demandati all’accordo con i Comuni che, alla luce dei tagli alla spesa decretati,  hanno difficoltà a mantenere l’esistente. Il modello di Dipartimento di Salute Mentale che avremo – conclude l’Afadipsi – per quanto riguarda le competenze della  sanità sarà più Ospedale e meno territorio. Il risultato, quindi,  ancora una volta , sarà quello di spostare risorse dal territorio verso gli ospedali/residenzialità. (pri)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com