breaking news

Augusta| SANTA MARIA GORETTI RIPARTE DA AUGUSTA

25 Febbraio 2014 | by Federico Tringali
Augusta| SANTA MARIA GORETTI RIPARTE DA AUGUSTA
Attualità
'
0

Dopo essere stato ospitato per circa una settimana nella chiesa del Sacro Cuore, il corpo di Santa Maria Goretti, chiuso in una teca, lascia la città megarese e i suoi fedeli, accorsi nella parrocchia per darle un ultimo saluto. È stata una settimana intensa che ha visto il susseguirsi di celebrazioni, visite guidate e altre iniziative volte a onorare un evento che rimarrà negli annali della storia della comunità augustana. La tappa più significativa e commovente, il momento in cui il corpo della santa, uccisa alla tenera età di 12 anni, è stato portato al castello Svevo, un tempo sede del carcere di Augusta. “La nostra città ha riscoperto una pagina nuova e inedita della sua storia – afferma Giuseppe Carrabino, presidente della commissione comunale Storia Patria – poiché l’uccisore di Maria Goretti, Alessandro Serenelli, ha scontato parte della sua condanna nel carcere di Augusta; venne poi perdonato dalla stessa santa e salvato dall’epidemia di febbre spagnola. Tappa resa possibile grazie alla sovrintendenza dei beni culturali di Siracusa che ha permesso la riapertura dell’antico maniero federiciano per questa occasione di grande importanza. Importantissimi documenti, che testimoniano la prigionia di Serenelli nell’ex carcere, danno un riscontro pratico alle scarne informazioni inserite nella causa di beatificazione di Maria Goretti”. Padre Davide Di Mare, parroco della chiesa che ha ospitato il corpo della giovane martire, ha auspicato la resurrezione della città di Augusta, invocando la Santa Maria Goretti affinché la aiuti e la protegga in questo difficile cammino. Federico Tringali

Visualizzazioni: 189

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com