breaking news

Lentini | Santi Terranova lascia l’amministrazione Bosco, pronto il sostituto

23 Maggio 2018 | by Silvio Breci
Lentini | Santi Terranova lascia l’amministrazione Bosco, pronto il sostituto
Politica
0

Le dimissioni per «ragioni di natura strettamente personale» formalizzate questa mattina. «Esperienza tra le più significative e qualificanti che un uomo possa fare nel corso della sua vita». Forse domani la nomina del nuovo assessore.

Lascia l’assessore alla Legalità. A poco meno di due anni dalle elezioni della primavera del 2016 e proprio nel giorno in cui si celebra l’anniversario della strage di Capaci, Santi Terranova lascia l’esecutivo guidato da Saverio Bosco. Proprio questa mattina, infatti, l’assessore con delega a Territorio e Ambiente, Contenzioso, Servizi Cimiteriali, Rapporti con Sigonella, Sanità, Legalità e Cittadinanza, ha rassegnato le proprie dimissioni motivandole con «ragioni di natura strettamente personale».

«Nessuna relazione con la vicenda de Le Iene». Dimissioni che arrivano a poche settimane dalla bufera provocata da un servizio televisivo realizzato dalla troupe de Le Iene – arrivata a Lentini e Carlentini per “indagare” su un abuso edilizio commesso 25 anni fa dall’ormai ex assessore Terranova – ma che con la vicenda e le sue ripercussioni sull’opinione pubblica non avrebbero assolutamente nulla a che vedere, come ribadito questa mattina dall’interessato e confermato dallo stesso primo cittadino.

La lettera. «Lo scorso 16 maggio, presso la Prefettura di Catania – scrive nella nota diffusa stamani per annunciare le proprie dimissioni – ho perfezionato su delega del sindaco la delibera n. 89 dell’8 maggio 2018 acquisendo, nell’interesse dell’ente, due beni immobili confiscati alla criminalità organizzata. Tale compito è stato l’ultimo da me assolto quale assessore del Comune di Lentini».

«Ho lavorato con dedizione e impegno». «Sopraggiunte ragioni di natura strettamente personale – scrive ancora – mi hanno indotto, infatti, a considerare conclusa una delle esperienze più significative e qualificanti che un uomo possa fare nel corso della sua vita: servire la propria città. Mi rendo conto di interrompere, purtroppo, un percorso amministrativo rivolto esclusivamente al bene della nostra Lentini, ma ritengo di aver contribuito, con dedizione e impegno, a porre le basi per il raggiungimento di tale obiettivo».

«Continuerò il mio impegno nella tutela della salute». «Prima di rassegnare le mie dimissioni nelle mani del sindaco – conclude – ho avuto il piacere di salutare i componenti del movimento Ora, i giovani delle varie associazioni e quanti altri hanno condiviso i momenti più importanti dell’espletamento del mio mandato, rassicurando tutti che, anche da semplice cittadino e professionista, continuerò, com’è mia abitudine, ad offrire il mio contributo per tutelare la salute di tutti i cittadini e l’integrità del nostro territorio».

Pronta l’alternativa? Il primo cittadino avrebbe già pronta la soluzione per la ricomposizione dell’esecutivo. Il nuovo assessore in pectore sarebbe l’avvocato penalista Dario Saggio, 42 anni, candidato a sindaco sostenuto dal movimento “Un passo avanti” nelle amministrative di due anni fa, che al ballottaggio sostenne proprio Saverio Bosco. La nomina dovrebbe essere formalizzata già domani stesso e non è esclusa una ridistribuzione delle deleghe. Quello di Santi Terranova è il secondo avvicendamento in giunta dall’inizio del mandato dopo quello di Alessandra Cottone con Rita Brancato.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com