breaking news

SCHERMA-I RISULTATI DELLA 2° GIORNATA

SCHERMA-I RISULTATI DELLA 2° GIORNATA
Sport
0

Nella seconda giornata di gare dei Campionati Italiani Assoluti sono salite in pedana per la conquista del titolo tricolore 12 squadre di fioretto maschile, 12 di spada femminile e 12 di sciabola femminile. Al Palalobello di Siracusa il G.S. Aeronautica (Baldini, Avola, Foconi e Oneto)  si è imposto con il punteggio di 45-39 sui Carabinieri (Barrera, Cassarà, Bindo, Simoncelli). Per Andrea Baldini, sconfitto ieri nella prova individuale da Stefano Barrera, è arrivata, così, pronta la rivincita nella gara a squadre. Nella spada femminile vittoria del G.S. Forestale (Cascioli, Cometti, Fiamingo e Muroni) che si è imposta per 45-41 sul G.S. Esercito (Boscarelli, Briasco, Navarria). Nella sciabola femminile il titolo tricolore è andato al G.S. Aeronautica (Bianco, Buccione, Lucchino, Tricarico) che ha battuto il G.S. Carabinieri (Gregorio, Marzocca, Stagni) con il punteggio di 45-39. Nell’ambito dei Campionati Italiani Assoluti di Scherma di Siracusa oggi è stato presentato anche il progetto “Scherma non vedenti”, promosso dall’Associazione Touchè e l’ASD Pro Loco Scherma Modica. Al Pala “LoBello” si sono svolti un assalto di spada esclusivo tra il campione del mondo Andrea Baldini, nell’occasione bendato,  e lo schermidore non vedente Tommaso Ferraro e un incontro tra due atleti non vedenti, Giancarlo Camillieri e Giovanni VaccaroAlla presentazione hanno partecipato i vertici della Federazione Italiana Scherma e i tecnici federali che hanno illustrato come siano stati avviati i contatti  da parte del Comitato Paralimpico Italiano  per un riconoscimento di questa specialità schermistica. Il Presidente regionale dell’Unione Ciechi, Giuseppe Castronovo, ha ringraziato i promotori del progetto e garantito il massimo appoggio per favorire la crescita della disciplina. Giorgio Scarso, presidente della Federazione Italiana Scherma, ha affermato: “Da Siracusa non solo grande scherma e grandi risultati, ma questa straordinaria prova di integrazione e di civiltà. Mi auguro che altri schermidori come Baldini, diano visibilità ad atleti non vedenti confrontandosi in pedana“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com