breaking news

Augusta| Serie A2, Final Four: Fra poche ore si alza il sipario sulle semifinali

Augusta| Serie A2, Final Four: Fra poche ore si alza il sipario sulle semifinali
Sport
0

Scatta oggi pomeriggio al Palajonio di Augusta la Final Four di Coppa Italia A2. In programma le due semifinali: Asd Civitella Sicurezza Pro-META Bricocity alle 18.00, Maritime Augusta-Città di Sestu c5 ore 20.30; la finale si disputerà domani alle 20.30.

I dettagli dell’evento sono stati presentati nella conferenza stampa, tenuta in mattinata, nella sala conferenza dell’hotel Venus di Augusta. All’incontro hanno preso parte il segretario della Divisione calcio a 5, Fabrizio De Felice, ed i referenti delle società partecipanti: Giuseppe Ciccarello e Mario Mangano (rispettivamente presidente e consigliere del Maritime Augusta), Gabriele Gagliano (segretario della Meta Bricocity), Alessandro Mura (direttore sportivo del Città di Sestu) e Augusto Recchia (presidente Civitella Pro Sicurezza).  L’incontro è stato aperto dai saluti di De Felice: “Rinnovo i ringraziamenti alla società del Maritime che si ripete dopo l’ottima esperienza della scorsa stagione”. Il segretario della Divisione calcio a 5 ha poi proseguito cosi: “Ci aspettiamo due gare bellissime: si confrontano i due gironi con le sfide fra le prime due della classe. Ci sono tutte le caratteristiche per aspettarsi una magnifica due giorni”.

A seguire l’intervento del presidente del Maritime, Giuseppe Ciccarello.“Ringraziamo la Divisione calcio a 5 che ci ha concesso la possibilità di organizzare una manifestazione che vede coinvolto l’intero comprensorio siracusano e, in virtù della presenza di due squadre isolane, l’intera Sicilia. Abbiamo cercato di organizzare l’evento nei minimi dettagli, speriamo che tutto vada per il meglio e, soprattutto, che sia grande kermesse di sport e spettacolo. Con l’augurio che la Coppa possa restare in Sicilia”. Il segretario della Meta C5, Gabriele Gagliano, ha tenuto a ringraziare “la Divisione calcio a 5 per tutta l’organizzazione della Final Four ed anche il Maritime che non poteva fare di meglio”.  “Il Maritime – ha proseguito Gagliano – l’anno scorso ha ospitato la Final Eight di Serie B e dall’esterno abbiamo visto la mole di lavoro che c’è dietro: ci sono riusciti benissimo e si stanno ripentendo quest’anno”. Il segretario ed esperto di carte federali, Gagliano, ha continuato entrando nel merito della competizione. “Noi ci siamo. In campionato siamo arrivati secondi e teniamo a fare bene sino alla fine; da sabato prossimo inizieremo l’avventura nei playoff e lo faremo con il massimo impegno così da fare compagnia al Maritime, in Serie A. Nella Final Four – ha sottolineato – il Maritime parte favorita, ma siamo qui per dire la nostra. Partiamo svantaggiati sotto il profilo atletico, abbiamo qualche deficit. I ragazzi della Meta però hanno dimostrato di saper vincere soffrendo”.  Nel suo intervento Alessandro Mura, direttore sportivo del Città di Sestu, ha sottolineato che: “nella Final Four non siamo stato fortunati con il sorteggio; ma siamo qui e ce la giochiamo. Il Maritime può ben figurare anche in Serie A, noi ci proveremo: poi vincerà il migliore. Sul fronte del campionato siamo in corsa per la promozione e puntiamo sui play off, abbiamo perso il treno per la promozione diretta”. A seguire l’intervento del presidente del Civitella Pro Sicurezza, Augusto Recchia. “Mi accodo ai complimenti per il Maritime, sono impeccabili in fase organizzativa. Per noi essere qui è un sogno, appena tre anni fa militavamo in un torneo regionale: cercheremo di non svegliarci o svegliarci più tardi possibile.  Il Maritime è certamente la favorita, ha un roster importante, dispone di un’organizzazione di livello e ha il vantaggio di giocare in casa, nel suo  habitat naturale. Le altre tre formazioni, compresa la nostro, sono più o meno dello stesso livello”. La conferenza stampa è stata conclusa dall’intervento del consigliere del Maritime, Mario Mangano. “Ringraziamo la Divisione per la fiducia che ci ha riservato. Noi siamo molto contenti ed onorati di ospitare le società che rappresentano la migliore espressione migliore dell’A2. Con la Meta ci legano rapporti di vicinanza, ma in campo….cambierà tutto. Abbiamo vinto l’A2 e dalla prossima stagione riporteremo la Seria A Sicilia. La speranza – ha sottolineato Mangano –  è di ritrovarci tutti insieme nella massima categoria”. Il consigliere del Maritime ha poi puntato l’attenzione sulle gare. “Le partite secche fanno storia a parte, non sempre la formazione favorita vince: a fare la differenza sono dettagli. Giocare con l’obbligo di vincere davanti al tuo pubblico – ha detto riferendosi al Maritime –  non è facile. In questi casi giocare con più spensieratezza è un vantaggio. Da punto di vista tecnico la nostra formazione è un pelo superiore, ma giocare sempre sotto pressione con l’obbligo di vincere non è semplice. È una manifestazione dall’esito aperto”.

Le magnifiche quattro. Contenderanno la Coppa ai padroni di casa, i siciliani della Meta Bricocity di San Giovanni La Punta (provincia di Catania), i sardi del Città di Sestu (prov. di Cagliari) e gli abruzzesi del Civitella Pro Sicurezza (prov. Pescara). A far da palcoscenico alla sfida fra la regine del girone di andata dei due raggruppamenti di A2, la splendida città fondata da Federico II di Svevia che si caratterizza per un centro storico situato in un’isola collegata alla terraferma da due ponti e che vanta una storica tradizione nel futsal italiano.

Le gare. Lo spettacolo in programma nell’abbellito Palajonio sarà esaltato dalla diretta delle semifinali trasmesse in streaming nella pagina facebook della Divisione Calci a 5. Alla finale, invece, è stata riservata l’ampia visibilità assicurata dalla diretta su SportItalia. In palio una Coppa assai ambita, da esporre in bacheca e, soprattutto, da esibire con la coccarda tricolore sulle divise da gioco.

Il programma delle gare. Semifinali: Asd Civitella Sicurezza Pro-META Bricocity ore 18, conduzione arbitrale affidata a Mirco Rossini (Firenze) e Luca Petrillo (Catanzaro); crono: Bartolomeo Burletti (Ragusa). Maritime Augusta-Città di Sestu c5 ore 20.30, arbitri Fabrizio Andolfo (Ercolano), Marco Di Filippo (Teramo), crono: Francesco Paolo Buscemi (Enna) La finale è in programma domenica alle 20.30.

I numeri della Final Four. Sono quasi 100 gli atleti e dirigenti coinvolti. Solo piccoli interventi di maquillage per il Palajonio che già nella scorsa stagione, in occasione della Final Four, è stata interessato da un completo restyling con la realizzazione di 25 gigantografie dei più importanti luoghi di interesse turistico di Augusta; fra i lavori compiuti lo scorso anno la ristrutturazione degli spogliatoi, la realizzazione di alcuni box e magazzini, il potenziamento dell’impianto di illuminazione e realizzazione di una tribuna stampa ed una sala stampa.

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com