breaking news

SERVIZIO IDRICO, NO ALLA GESTIONE SAI 8

17 Novembre 2010 | by Redazione Webmarte
SERVIZIO IDRICO, NO ALLA GESTIONE SAI 8
Politica
0

Votato ieri sera, dal consiglio comunale di Palazzolo, un atto di indirizzo politico sulla gestione del servizio idrico. Il documento, dopo una lunga discussione tra consiglieri di maggioranza e opposizione e alcuni minuti di sospensione prima del voto, prevede tre punti. Innanzitutto il parere sfavorevole del consiglio al trasferimento delle reti e degli impianti del servizio idrico nazionale al consorzio Ato idrico e quindi al gestore Sai 8; restituzione delle somme assicurate dal gestore, pari a 395 mila e 735 euro a titolo di cofinanziamento privato per lavori di adeguamento all’impianto di depurazione, parere favorevole solo dopo collaudo tecnico amministrativo delle opere e a condizione della rescissione del contratto tra il consorzio e il gestore; restituzione delle somme del finanziamento pubblico, 563 mila e 391 euro, al consorzio Ato idrico per lavori di adeguamento all’impianto di depurazione comunale, assegnate dalla Regione per effetto della costituzione dell’autorità d’ambito, dell’individuazione del gestore privato e della partecipazione di questo ente all’Ato, parere favorevole a condizione che il Comune fuoriesca dal consorzio. “L’acqua – ha spiegato il sindaco Carlo Scibetta – deve rimanere pubblica anche per la gestione, per tanti motivi”. Il consiglio nella seduta di ieri sera ha anche approvato lo schema di convenzione con il Cipe per accedere a nuovi finanziamenti, accordo che ha già permesso di ottenere 200 mila euro per interventi di manutenzione sulle scuole del paese. (pri)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com