breaking news

SERVIZIO IDRICO, ULTIMATUM ALLA SAI 8

SERVIZIO IDRICO, ULTIMATUM ALLA SAI 8
Attualità
0

La Sai 8 rischia concretamente di perdere la  gestione del servizio idrico integrato in provincia di Siracusa. La ragione, la mancanza, a oltre due anni dalla firma del contratto con l’Ato idrico, della presentazione della fidejiussione bancaria prevista come condizione necessaria per assegnare l’appalto alla società privata composta da Sogeas e Saceccav. A dare l’annuncio della diffida, l’ennesima ed ultima a quanto pare, inviata alla Sai 8 dall’Ato idrico è stato oggi il presidente, Nicola Bono. Se entro 30 giorni la società presieduta da Riccardo Lo Monaco non sarà in grado di produrre le garanzie richieste, il servizio sarà assegnato ad altri. Questo potrebbe significare un nuovo bando, nelle more del quale, però, sarebbe sempre la sai 8 a gestire il servizio, per evitare interruzioni che nuocerebbero ai cittadini. La società, in base a quanto spiegato da Bono, non ha il capitale necessario per garantire i 95 milioni di investimento previsti, 28 milioni dei quali in teoria a carico del soggetto privato. Bono ha parlato di una rete idrica e fognaria vetusta e di investimenti irrisori garantiti fino ad oggi da Sai 8. Nessuna ulteriore comprensione per la società, dunque e con la notifica della diffida a presentare entro 30 giorni il contratto fideiussorio richiesto, si torna indietro di qualche anno, alle polemiche,a  questo punto fondate, scatenate da parte di chi, contrario all’affidamento del servizio all’associazione di imprese in questione, sosteneva che non avessero le “carte in regola”. Solo parole, in quel caso, ha spigato Bono, l’iter burocratico ha fatto il suo regolare iter e solo qualche giorno fa i legali incaricati di esaminare la situazione hanno prodotto il loro parere, sulla base del quale Bono ha firmato l’ “ultimatum” alla Sai 8.

                                                                                                                                               ORIANA VELLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com