breaking news

FERLA| SGOMINATA MICRO-RETE DEDITA ALLO SPACCIO

FERLA|  SGOMINATA MICRO-RETE DEDITA ALLO SPACCIO
Cronaca
0

18 persone, tra cui quattro minorenni,  sono state denunciate in stato di libert?  all’Autorit? Giudiziaria  e 6 soggetti arrestati ed attualmente detenuti nella casa Circondariale di Contrada Cavadonna con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ questo il bilancio dell’operazione antidroga denominata “Monti iblei”, condotta tra Ferla , Buccheri e Canicattini Bagni, dai carabinieri della stazione di Ferla, coordinati dalla Compagnia di Augusta.  Gli indagati avevano dato vita nell’area montana del siracusano ad una micro-organizzazione autonoma  dedita all’approvvigionamento e la rivendita di hashish e marijuana. Le indagini furono avviate nel 2008, in seguito all?incremento di affluenza nel piccolo comune di Ferla di giovani, che insospett? i militari dell?arma della stazione cittadina, che con la Procura avviarono appunto l?attivit? fatta di monitoraggi, intercettazioni ambientali e telefoniche, che ha portato alla conclusione odierna. A finire in manette, in quanto ritenuti fornitori della rete,  sono stati Corrado Lenares di 27 anni, Marco Sconza 28 enne in forza all?Esercito Italiano, Salvatore Gennaro di 34 anni, ed i ferlesi Giuseppe Pantano di 26 anni,  Dario Galioto di 21 anni e Carmelo Ippolito di 25 anni ritenuti i pusher del gruppo.  Gli esiti dell?operazione sono stati illustrati questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, dal Comandante Provinciale Massimo Mennitti, dal Comandante della Compagnia di Augusta Giuseppe Musto e dal Comandante della Stazione di Ferla Silvio Puglisi (nella foto).
Mascia Quadarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com