breaking news

Siracusa | Acqua e rifiuti. La classe politica sprona l’assessore regionale

12 Dicembre 2022 | by Redazione Webmarte
Siracusa | Acqua e rifiuti. La classe politica sprona l’assessore regionale
Politica
'
0

Weekend di confronti e dibattiti con protagonisti l’assessore regionale all’ energia e ai servizi di pubblica utilità Roberto Di Mauro e la IV Commissione all’ARS, presieduta da Giuseppe Carta.

Si è svolta nella mattinata di sabato la prima riunione della IV Commissione, riunitasi in trasferta nella prefettura a Siracusa. Tema all’ordine del giorno: acqua e rifiuti. Accolti dal padrone di casa, il prefetto Giusy Scaduto, hanno preso parte: l’assessore regionale Roberto Di Mauro, i deputati regionali Luca Cannata, Tiziano Spada, Carlo Gilistro, Pippo Lombardo, Riccardo Gennuso, il presidente dell’Autorità portuale di Catania e Augusta Francesco Francesco Di Sarcina, la portavoce per l’ASP Pia Contrino, il presidente dell’ATI (Assemblea Territoriale Idrica) Francesco Italia, il vicepresidente dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Paolo Amenta, il presidente del SRR ATO di Siracusa (Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti per l’Ambito Territoriale Ottimale) Corrado Figura, il capo di gabinetto del prefetto Alberto Grassia e come ospite il sindaco di Floridia Marco Carianni.

Dal confronto è emersa la volontà di trovare soluzioni comuni senza colore politico o primogeniture. Le conclusioni dei lavori sono state affidate all’assessore Di Mauro il quale, ripromettendosi di tornare in provincia, ha dichiarato di aver iniziato un giro esplorativo in tutta la Sicilia così da poter ascoltare da vicino le esigenze del territorio. Per la questione rifiuti ha proposto di operare su due fronti: uno emergenziale ed uno a lungo termine. L’assessore regionale ha sottolineato la compattezza della Provincia di Siracusa. 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 483

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *