breaking news

Siracusa| Al Plemmirio raccolta rifiuti stile “Napoli”

3 Novembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Al Plemmirio raccolta rifiuti stile “Napoli”
Cronaca
'
0

Al Plemmirio un’autocompattatore del gestore della raccolta dei rifiuti avrebbe svuotato i cassonetti dell’indifferenziata posti in via Capo Murro di Porco, angolo via delle Fornaci, lasciando a terra tutta la spazzatura che era stata depositata a causa della incapienza dei cassonetti stracolmi. La segnalazione del comitato Plemmirio Blu apre il caso.

Ormai è diventata una prassi normale ed accettata quella di  svolgere in tal guisa la raccolta dei rifiuti che dovrebbe lasciare quantomeno perplessi non solo i cittadini. Autocompattatore svuota cassonetti e lascia a terra i sacchetti, quelli depositati a terra. La segnalazione arriva dal comitato Plemmirio Blu che invia una nota di fuoco: “Oggi siamo stati fortunati perchè in mattinata è intervenuto a completare la raccolta dei rifiuti, tralasciati dall’autocompattatore, un camion corredato di gruetta fornito di benn a polipo.

              rifiuti abbandonati

“L’operatore della macchina operatrice in piena solitudine ha cercato di fare del suo meglio per raccogliere i rifiuti spostando i cassonetti con colpi di benna senza scendere mai dal camion, procedendo in questo modo poco ortodosso fino a quando ha ritenuto opportuno. I cassonetti malconci sono lì a dimostrare la scarsa cura che viene posta in tali operazioni stile “Napoli”. E’ risaputo che tale metodo non consente una pulizia accettabile perchè non prevede utilizzo di scopa e di rastrelli e basta vedere i rifiuti sparsi ancora a terra  per far comprendere che la logica, che sottende a questo modo di adempiere ad un servizio pagato profumatamente, è quantomeno impropria. Ma se questa è la logica dell’esecutore saremo curiosi di conoscere la logica dell’ideatore e del controllore di tale modo di fare pulizia”.

L’Associazione Plemmirio Blu, insomma, non vuole chiudere gli occhi e far finta di non vedere nulla ma, al contempo, è stanca di vedere per conto di chi ha l’onere di vedere e controllare. E suggerisce: “Magari potrebbe essere utile richiedere al Gestore una foto dell’area dei cassonetti, prima e dopo l’intervento di pulizia per potere controllare quanto sono insufficienti i cassonetti e provvedere e non ricreare condizioni similari per il futuro”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com