breaking news

Siracusa | Alosi Cgil: “subito un tavolo di concertazione”

2 Febbraio 2022 | by Redazione Webmarte
Siracusa | Alosi Cgil: “subito un tavolo di concertazione”
Sindacale
'
0

La nota del segretario generale della Cgil Siracusa, Roberto Alosi:

“Il diritto alla salute pubblica passa dalle strutture ma anche dagli uomini che ne governano l’organizzazione e i processi. Spesso, il legame tra politica e sanità rimane opaco e la forza di questa tessitura sommersa interferisce pesantemente nella gestione delle sorti della sanità pubblica.

In ballo 800 milioni di euro, distribuiti in sette misure di investimento, in grado di rivoluzionare l’intera rete dell’attuale sistema sanitario regionale e provinciale. Gestire le sorti future della Sanità pubblica attraverso l’enorme  quantità di risorse  messe a disposizione dal PNRR rischia di sollecitare appetiti, furbizie  e fedeltà politiche in grado di  neutralizzare la straordinaria opportunità tesa invece a rafforzare il sistema immunitario sociale dei territori. Dopo essere venuti a conoscenza dagli organi di stampa del riparto provinciale delle risorse, a valere sulla Missione 6 – Salute del PNRR, deciso dall’Assessore Razza e del conseguente piano operativo con l’individuazione delle sedi territoriali ove saranno ubicate le nuove Strutture previste (Ospedali e Case della Comunità, centrali operative territoriali), la CGIL ritiene indispensabile l’istituzione di un tavolo provinciale di concertazione. I Fondi destinati alla nostra provincia sono una grande opportunità per ridare slancio alla sanità aretusea che certamente merita quantomeno una riorganizzazione.

La programmazione di questo auspicato riassetto deve essere condiviso dalla comunità locale e dalle parti sociali. È impensabile che per tale irripetibile occasione non siano coinvolti i Sindaci, le Organizzazioni Sindacali, il Terzo Settore e le rappresentanze istituzionali e civili del territorio. Sebbene l’Assessore abbia dichiarato che quanto già inviato al Ministero è solo un atto ricognitivo, entro il 28 febbraio le Regioni devono perfezionare i loro Piani Operativi Regionali comprensivi delle azioni di piano e delle schede di intervento. Diviene pertanto urgente, anche alla luce del protocollo d’intesa siglato dal Presidente del Consiglio e le OO.SS. che prevede la concertazione territoriale sull’utilizzo delle risorse del PNRR, che nella provincia di Siracusa si proceda con proposte condivise. Spetta ai Sindaci, ed in particolare al Presidente della Conferenza promuovere concretamente l’iniziativa. La CGIL è pronta a presentare una sua piattaforma che intende discutere con tutti gli attori coinvolti per giungere ad un Piano Attuativo Locale partecipato”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *