breaking news

Siracusa| Amministrative. Chi è il più trasversale del reame?

Siracusa| Amministrative. Chi è il più trasversale del reame?
Politica
'
0

Chi è il più trasversale di questa campagna elettorale? E il più civico? Nel corso della “campagna acquisti” in vista del voto del 10 giugno per un nuovo sindaco e un  nuovo consiglio comunale, fanno a gara Enzo Vinciullo, Fabio Granata e Ezechia Paolo Reale.

Stamattina i centristi Popolari e Autonomisti di Idea Sicilia hanno detto si a Ezechia Paolo Reale, illustrando i motivi della loro scelta politica: “Reale è il candidato a sindaco che meglio incarna le nostre istanze – hanno detto gli autonomisti guidati dal solarinese Peppe Germano, coordinatore provinciale e l’ex deputato regionale Giancaro Confalone – Lavoreremo alacremente per unire ed allargare la coalizione di centrodestra, i personalismi non aiutano a fare sintesi ma solamente a rendere più difficoltoso un percorso alternativo a chi fino ad oggi non ha garantito risultati lusinghieri per il capoluogo aretuseo”.

Venerdì mattina, tocca nuovamente a Enzo Vinciullo di Siracusa Protagonista che, alle 11:30 – non a caso – nella sede della Cittadella dello Sport “Concetto Lo Bello”, presenterà pubblicamente la sua quarta lista guidata, anche stavolta, da un “cinquestelle” doc come Giovanni Napolitano. Con l’ex candidato sindaco del Meetup degli amici di Beppe Grillo, Vinciullo parlerà di quale futuro per Siracusa tracciando i punti condivisi con Napolitano che, a questo punto, prende le debite distanze dal movimento e dal deputato regionale Stefano Zito che invece punta esclusivamente sulla “improbabile” belvederese Silvia Russiello.

Trasversale anche Fabio Granata di Siracusa Oltre e Diventerà Bellissima. Al suo fianco hanno “giurato” anche “ex uomini e donne di sinistra, come Fausto Consiglio, fratello del compianto Nino e leader di Lotta Continua negli anni 70, o Marinella Muscarà, e di destra come Alessandro Spadaro, dirigente di Alleanza Nazionale e poi di Fratelli d’Italia o Camillo Biondo, dirigente bancario già consigliere comunale del Movimento Sociale e di An.

Una Comunità che vuole rigenerare Siracusa su un progetto innovativo ma intransigente – ha commentato il candidato sindaco che gode della stima e dell’appoggio addirittura del presidente della Regione Siciliana e non è poco se si pensa al virtuoso ponte con Palermo -. Tutta la mia campagna elettorale sarà incentrata sulla Rigenerazione della città: mi  piace molto la parola  rigenerare, dopo anni di rottamare, asfaltare, distruggere, finalmente una parola positiva!”. (r.t.) 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *