breaking news

Siracusa| Anima e Pathos negli scatti di Franca Centaro

Siracusa| Anima e Pathos negli scatti di Franca Centaro
Cultura
'
0

Si inaugura giovedì 7 la mostra della fotografa Inda Franca Centaro al Museo della Ceramica al Foro Vittorio Emanuele in Ortigia. Il direttore Guzzardi: “Nei suoi scatti le emozioni ed i sentimenti espressi dagli attori nel teatro”. Nelle sue foto c’è tutto l’urlo della donna. Che è vita.

Franca Centaro, fotografa ritrattista e di scena, vive a Siracusa dove collabora con la Fondazione dell’Istituto del Dramma Antico da circa un decennio. Nei suoi scatti, ed in particolare in quelli in cui ha incontrato gli artisti delle rappresentazioni classiche, vi è una ricerca delle passioni, che gli sguardi e i movimenti degli attori, dei corpi e delle vesti trasmettono al pubblico. Come sottolinea il direttore del Museo Bellomo, che ospita la mostra negli spazi del Museo della Ceramica al Foro Vittorio Emanuele in Ortigia – “Le emozioni e i sentimenti espressi dagli attori nel teatro vengono colti dalla Centaro attraverso una fotografia narrativa che riesce a penetrare le anime dei personaggi”.

Franca Centaro ha partecipato a mostre collettive e al X festival dedicato alla Letteratura di Viaggio. Sue foto sono state pubblicate in numerose riviste e testate nazionali ed estere oltre che in vari cataloghi fra cui il Catalogo d’Arte Mondadori. Di recente sue opere sono state esposte nella mostra collettiva “Naufragio – Identità perdute” presso il Complesso Museale del Barocco a Noto.
La mostra “Anime e Pathos – Le rappresentazioni classiche nelle foto di Franca Centaro”, che il Polo regionale di Siracusa per i siti culturali ospita presso il Museo della Ceramica – Magazzini di Torre dell’Aquila in Ortigia, sede diffusa della Galleria regionale di Palazzo Bellomo, è una rivisitazione, con nuove opere, della precedente edizione del dicembre 2017 (Università Tor Vergata, Roma).
La mostra costituisce un’importante occasione per sottolineare la centralità delle rappresentazioni classiche a Siracusa e il ruolo che le stesse possono avere nella valorizzazione del patrimonio culturale della città. Una costante delle immagini di Franca Centaro è l’urlo, rivelatore del grande mistero della vita. Donne eroine, donne coraggio, donne che procreano e che con il loro urlo rievocano gesta epiche all’unisono delle vicende umane del quotidiano. Quelle di Franca Centaro sono cosi Donne senza tempo. Sino al primo luglio, da giovedi a domenica dalle 10 alle 13. (r.t.)
Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *