breaking news

Siracusa| Appalto vigilanza ASP, replica della KGB

18 Febbraio 2017 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Appalto vigilanza ASP, replica della KGB
Sindacale
0

In ordine alla vicenda dell’appalto del servizio di Vigilanza della ASP Siracusa interviene ancora la società privata KGB che smentisce quanto dichiarato dalle organizzazioni sindacali: “Pronti a far fronte agli impegni presi sin dal momento dell’aggiudicazione dell’appalto”.

300x250 2loop 4k VideoRevolution progressivoInfinita vicenda sull’appalto del servizio Vigilanza dell’ASP che si reitera in un botta e risposta continuo tra organizzazioni sindacali e società private che hanno svolto servizio e che sono alle prese con le criticità occupazionali dei loro dipendenti. La KGB oggi si sente costretta a ribadire di esser pronta a far fronte agli impegni presi sin dal momento dell’aggiudicazione dell’appalto.

Di seguito la nota esplicativa della società privata: “Come più volte chiarito la KGB ha avviato, nei sei mesi precedenti all’appalto, una procedura di mobilità, sicché, ai sensi dell’art. 212 c. 2 del ccnl applicato, sarebbe esonerata dal procedere a qualsiasi assunzione. A riprova della posizione del tutto legittima della KGG si riporta quanto affermato nella seduta di giorno 16 febbraio presso il Servizio XVII Centro Servizi per l’Impiego di Siracusa dalla CISAL terziario, firmataria del ccnl applicato: “La CISAL Terziario, tenuto conto del ccnl applicato dalla subentrante (KGB), ha già nel primo incontro istituzionale dichiarato che la subentrante aveva precedentemente avviato una procedura di licenziamento collettivo, e pertanto ai sensi dell’articolo 212 c.2 del CCNL applicato, non è obbligata ad assumere il personale dell’Istituto uscente.”

Tuttavia, nel rispetto della clausola del capitolato, la quale prevede la priorità sulle nuove assunzioni,  la KGB volendo ridurre le conseguenze sul piano sociale,  darà corso prioritariamente all’assunzione del personale non più in servizio nella ditta uscente. Prova ne è che ad oggi gli unici due lavoratori “liberati” dalla Siciltrasport (perché dimessisi) sono stati già assunti. Ovviamente, le assunzioni del nuovo personale possono oggi avvenire nei limiti del fabbisogno dettato della organizzazione aziendale che, allo stato, richiede nove guardie. È paradossale che da un lato le organizzazioni sindacali promuovano scioperi dispensando chiacchiere e dall’altro nulla dicano sul fatto che il personale della ditta uscente è ancora in servizio presso la medesima, sembrerebbe senza alcuna retribuzione ma anticipando il trattamento di fine rapporto,  il che non consente KGB di assumere prioritariamente – e pur non essendone tenuta – i lavoratori necessari al fabbisogno aziendale. Quanto alla proposta del Servizio XVII Centro Servizi per l’Impiego, è naturale che non sia stata presa nemmeno in considerazione dalla  KGB, che ha partecipato all’intera riunione, in quanto disancorata dalla realtà (può imporsi ad una ditta – che aveva per tempo avviato le procedure di mobilità – di assorbire più del doppio delle unità lavorative necessarie alla propria organizzazione aziendale ?) e dal contesto giuridico di riferimento. Dato per assodato che tali rudimenti siano ben noti all’ufficio si fatica a comprenderne il comportamento. Auspichiamo che si possa porre fine a tale situazione, consentendo alla KGB di procedere alle necessarie assunzioni il che non potrà avvenire sino a quando il precedente gestore non “libererà” i lavoratori. Resta inteso che se qualcuno ha da muovere rimostranze di sorta è bene si rivolga al Giudice competente (ad oggi nessuna pronuncia giudiziaria ha segnalato anomalie nella procedura di gara) evitando di turbare con mezzi inidonei il regolare espletamento del servizio, anche lasciandosi andare ad affermazioni macroscopicamente non veritiere. Su quest’ultima circostanza ho incaricato I miei legali di intraprendere le azioni più idonee a tutelare l’immagine della mia azienda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com