breaking news

Siracusa | Arrestati due stranieri per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Siracusa | Arrestati due stranieri per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina
Cronaca
'
0

Agenti della Squadra Mobile, insieme ai militari della Guardia di Finanza della sezione navale di Siracusa, hanno arrestato, in flagranza di reato, un cittadino ucraino di 33 anni e un cittadino russo di 30 anni accusati del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina in relazione allo sbarco spontaneo di 41 migranti afghani e iraniani avvenuto il 24 giugno ultimo scorso.

I due scafisti venivano intercettati al largo della riserva naturale di Vendicari, a bordo del natante, partito 5 giorni prima da una località della Turchia, e sono stati sorpresi mentre cercavano di fuggire facendo rotta verso il largo. Dalle successive attività investigative, esperite nell’immediatezza dei fatti, si è appreso che i due scafisti avevano condotto il veliero, con a bordo i 41 migranti, dalla Turchia sino in Sicilia e, dopo aver fatto scendere i passeggeri, hanno poi cercato di fuggire avendo a bordo una scorta di 200 litri di carburante. Al termine delle incombenze di legge i due stranieri sono stati condotti in carcere.

A Noto, denunciato un uomo per truffa on-line. In data 04 gennaio, un giovane di 24 anni sporgeva querela per truffa on-line. In particolare, dopo aver visionato una pagina di vendite on line, acquistava una consolle effettuando un versamento di 265, 00 euro su una carta postepay indicata dal venditore. Dopo di alcuni giorni, non ricevendo la merce, l’acquirente tentava di contattare l venditore che si rendeva irreperibile. Gli accertamenti investigativi espletati dagli agenti del Commissariato di P.S. di Noto sull’utenza cellulare dell’intestatario del conto corrente consentivano di risalire all’identità del truffatore, un quarantunenne di Taranto il quale, raggiunto dalla Polizia del posto, su delega del Commissariato di Noto, è stato denunciato per il reato di truffa.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *