breaking news

Siracusa | Arrestato spacciatore sorpreso in possesso di marijuana e cocaina

Siracusa | Arrestato spacciatore sorpreso in possesso di marijuana e cocaina
Cronaca
'
0

Gli uffici operativi della Questura di Siracusa sono quotidianamente impegnati nella lotta alle piazze dello spaccio siracusane per frenare il fenomeno della vendita e dello spaccio di sostanze stupefacenti in tutta la Provincia.

Nell’ambito di detti controlli, questa notte, gli agenti delle Volanti hanno controllato due note piazze di spaccio siracusane, arrestando uno spacciatore di 26 anni. In particolare, transitando in via Algeri, gli agenti notavano che il portone di accesso di un palazzo era chiuso e il loro intuito investigativo ha suggerito che questo potesse significare che nella terrazza dello stesso stabile si stesse svolgendo attività di spaccio. Gli agenti, quindi, entrando dal portone del palazzo adiacente, raggiungevano la terrazza che è collegata a quella dell’altro stabile, e sorprendevano un giovane che tentava la fuga ma veniva bloccato dai poliziotti che lo trovavano in possesso di 15 dosi di marijuana, 30 dosi di cocaina e 580 euro in contanti, probabile provento dell’attività di spaccio. Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato posto ai domiciliari. Nell’ambito dei controlli antidroga, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato, in via Santi Amato, altra nota piazza di spaccio siracusana, circa 50 grammi di cocaina.

A Noto, invece, è stata denunciata una donna per una lite e un’altra per sottrazione di cose sottoposte a sequestro. Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Noto, hanno denunciato una donna di 64 anni per i reati di percosse, lesioni personali aggravate dall’uso di armi improprie e dai futili motivi, oltraggio a P.U., rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità e danneggiamento. L’11 giugno u.s., gli agenti sono intervenuti in corso V. Emanuele, per la segnalazione di una lite. Ivi, gli Agenti notavano una calca di persone nei pressi di una gelateria e la presenza della polizia municipale che aveva chiesto l’intervento della pattuglia. I poliziotti accertavano che, poco prima, due donne avevano litigato, lanciando tavolini e sedie agli agenti della polizia municipale che erano intervenuti, uno dei quali veniva colpito ad una gamba.

La donna autrice del gesto, si mostrava ancora agitata, rifiutando di fornire le proprie generalità, inveendo contro il personale e muovendo accuse sia nei riguardi dell’altra donna con cui aveva litigato, colpevole, a suo dire di averle sottratto dei soldi in passato, sia nei confronti della polizia municipale. Per tali motivi, la donna è stata denunciata. Inoltre, nella giornata di ieri, gli agenti hanno denunciato una donna di 37 anni per il reato di sottrazione di cose sottoposte a sequestro amministrativo. La donna, proprietaria di un motoveicolo sottoposto a sequestro amministrativo perché sprovvisto di copertura assicurativa obbligatoria ed affidato in giudiziale custodia alla stessa, ne vendeva diverse parti eludendo il vincolo imposto a seguito del sequestro amministrativo, violando così dolosamente i doveri della diligente custodia.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com