breaking news

Siracusa | Articolo Uno paladino nella lotta al caporalato

Siracusa | Articolo Uno paladino nella lotta al caporalato
Politica
'
0

Zappulla e Gibellino: “Non è con il lavoro nero, con il caporalato, o lo sfruttamento che si affermano le nostre produzioni, ma sulla loro qualità ed eccellenza”.

Occorre un patto unitario affinché vengano garantiti la dignità, i diritti e la lotta al caporalato. È il monito lanciato da Pippo Zappulla e Ninni Gibellino, rispettivamente segretario regionale e cittadino di Articolo Uno, che intervengono sulla spinosa questione di Cassibile. “Nell’ambito del patto unitario che abbiamo contribuito a definire – affermano in un comunicato Zappulla e Gibellino – crediamo che l’obiettivo da perseguire sono il riconoscimento di almeno tre diritti che vanno tutelati, garantiti e rispettati tre punti fondamentali”.

Il primo punto – continuano i due esponenti di Articolo Uno – è quello dei braccianti di ogni singolo colore, privati spesso delle condizioni minime delle norme contrattuali, della sicurezza, dell’accoglienza e dignità. Il capolarato e lo sfruttamento selvaggio rappresentano una piaga che non può essere lasciata solo sulle spalle del sindacato.

Il secondo punto – continua – è quello della comunità di Cassibile, parliamo della stragrande maggioranza dei suoi abitanti, spesso silenziosi ma che hanno dato in questi anni lezione di solidarietà e accoglienza. A loro va garantito il diritto a servizi adeguati a consentire una civile convivenza e al contempo infrastrutture e viabilità valide e adeguate. Un’attenzione più chiara e incisiva da parte dell’amministrazione comunale. Il secondo diritto da garantire a Cassibile è quello di essere liberati da questa infamia che taluni strumentalmente tentano di addebitare di una comunità razzista e neofascista”.

In ultimo – concludono Pippo Zappulla e Ninni Gibellino – bisogna garantire con il lavoro e la legalità la raccolta e la qualità delle nostre produzioni agricole. Non è con il lavoro nero, con il caporalato, con lo sfruttamento che si affermano le nostre produzioni. Ma sulla loro qualità ed eccellenza e una delle condizioni è il rispetto dei diritti delle persone che ci lavorano”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com