breaking news

Siracusa| ASP. Organizzazione dipartimentale. “Vantaggio nei percorsi assistenziali”

Siracusa| ASP. Organizzazione dipartimentale. “Vantaggio nei percorsi assistenziali”
Sanità
'
0

Il direttore generale facente funzioni dell’Asp di Siracusa Anselmo Madeddu, insieme al direttore amministrativo Giuseppe Di Bella, ha dato l’ufficialità stamane all’avvio dell’attività dei neo direttori dei Dipartimenti nominati nei giorni scorsi

Completate le procedure come da regolamento aziendale, l’ASp stamattina ha presentato la squadra alla stampa convocata per l’occasione nella sala conferenze della Direzione aziendale. “La sanità di norma è organizzata a compartimenti stagni e il cittadino nei suoi percorsi assistenziali attraversa in maniera trasversale le varie strutture sanitarie. Riorganizzare la sanità in maniera dipartimentale – ha detto il direttore generale f.f. Anselmo Madeddu –  ribalta l’ottica dalla parte del cittadino, fornendo un percorso integrato e semplificato tra i vari reparti che afferiscono ai rispettivi dipartimenti, secondo le esigenze specialistiche e di cura di ogni paziente, consentendo, tra l’altro, di gestire in maniera più razionale ed efficiente le risorse disponibili. E’ un modello che la nostra Azienda non aveva da sei anni e finalmente siamo riusciti in continuità con la precedente amministrazione a portare a compimento questo importante percorso”.

Il direttore generale ha ringraziato ancora una volta l’assessore regionale della Salute Ruggero Razza per la vicinanza che sta dimostrando nei confronti del territorio siracusano, ha espresso i migliori auguri di buon lavoro ai nominati ed ha esaltato il ruolo della stampa che “ci consente – ha detto – di raggiungere i cittadini con estrema puntualità e assoluta trasparenza”.

“L’organizzazione dipartimentale – ha puntualizzato il direttore amministrativo Giuseppe Di Bella – non è un’opzione bensì una esigenza di ogni azienda che vuole migliorare i percorsi assistenziali con una leva importante rappresentata dai direttori dei rispettivi dipartimenti individuati tra le migliori professionalità interne”.

“Siamo particolarmente soddisfatti – ha proseguito il direttore generale f.f Madeddu – poiché riteniamo di potere lasciare nelle mani del prossimo direttore generale una azienda che finalmente ha completato tutto il suo percorso di organizzazione interna e non soltanto con l’individuazione dei direttori dei Dipartimenti, ma anche con la stabilizzazione del personale e gli incarichi dirigenziali tra gli ultimi atti portati a termine”.

Organizzazione interna ma anche nuovi servizi recentemente attivati come la radioterapia, la Pet tac, il Centro regionale amianto ad Augusta e le rianimazioni di Avola e Lentini per citarne soltanto alcuni, “e le nuove sfide, per le quali tutti – ha detto Madeddu – siamo chiamati ad agire nel migliore dei modi, dalla realizzazione del nuovo ospedale nel capoluogo, alla nuova rete ospedaliera. Sono convinto che tutti noi daremo il massimo dell’impegno per dare a questo territorio una sanità sempre migliore”.

Gestire i servizi sanitari secondo l’ottica del cittadino, semplificandone i percorsi e agevolandone l’assistenza con un sistema integrato” è il leit motiv che ha accompagnato stamane tutti i direttori dei Dipartimenti appena nominati nella presentazione sintetica del proprio programma, la cui durata degli incarichi, seppur prorogabile, sarà estesa fino alla nomina dei nuovi direttori generali: Giuseppe Caruso del Dipartimento Transmurale del Farmaco, Franco Ingala del Dipartimento delle Attività Accreditate Ospedaliere residenziali e semiresidenziali, Eugenio Bonanno del Dipartimento Amministrativo, Giovanni Trombatore del Dipartimento Chirurgico, Giuseppe Capodieci,  Dipartimento transmurale dei Servizi area radiologica, Rosario Di Lorenzo, Dipartimento dei Servizi e dell’Area Igienico organizzativa, Giuseppe Daidone, Dipartimento Area Medica, Alfio Spina, Dipartimento dell’Assistenza Distrettuale e dell’Integrazione socio-sanitaria, Antonio Bucolo, Dipartimento Materno Infantile, Roberto Cafiso, coordinatore funzionale delle Unità operative complesse afferenti al Dipartimento Salute Mentale, Maria Lia Contrino, coordinatore funzionale delle Unità operative complesse afferenti al Dipartimento della Prevenzione Medico.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *