breaking news

Siracusa| ASSEGNO DISOCCUPAZIONE ASDI

Siracusa| ASSEGNO DISOCCUPAZIONE ASDI
Sindacale
'
0

L’Inca attenziona l’Inps sulla fruizione della prestazione da parte dei soggetti interessati

Come patronato Inca riteniamo importante attenzionare che,  quasi  ad un anno dall’istituzione dell’Assegno di disoccupazione (ASDI), l’Inps con la pubblicazione della circolare n. 47 del 03 marzo 2016, ha reso finalmente possibile la fruizione della prestazione da parte dei soggetti interessati. I destinatari dell’ASDI , sono coloro che abbiano usufruito della NASPI per intero, quindi il lavoratore non deve essere decaduto dalla prestazione NASPI prima della conclusione naturale della stessa.   L’ASDI è una misura assistenziale che mira a tutelare, seppur in maniera modesta, i disoccupati ultra55enni, o disoccupati con minori a carico in condizione di bisogno economico. L’ASDI decorre dal primo giorno successivo al termine del periodo di completa fruizione della NASpI ed è erogata mensilmente per un massimo di 6 mesi. La domanda va presentata all’Inps entro il termine perentorio di 30 giorni, a partire dal primo giorno successivo della completa fruizione della NASPI. Ricordiamo, a chi ha già fruito di tutta la Naspi spettante nel periodo precedente il 3 marzo 2016 (a partire dal 1 maggio 2015), che le domande vanno presentate tassativamente entro il 2 aprile 2016 (30 giorni decorre dalla data di pubblicazione della suddetta circolare) a pena di decadenza. Può fare domanda quindi chi: – ha esaurito l’intera durata della Naspi e si trova a tale data ancora in stato di disoccupazione certificata dal centro per l’impiego; – ha almeno 55 anni di età e non abbia maturato i requisiti per la pensione; – e/o ha un minore nel nucleo familiare  (non necessariamente il figlio);  – l’ISEE non supera i 5.000 euro. Ricordiamo inoltre che occorre necessariamente recarsi presso il centro per l’impiego per la sottoscrizione del patto di servizio personalizzato, così come previsto dal decreto legislativo 150 del 2015, che prevede l’adesione ad azioni tese alla ricerca attiva del lavoro (azioni di orientamento, formazione e riqualificazione professionale). Lo comunica Yvonne Motta direttore provinciale Patronato Inca Cgil.

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com