breaking news

Siracusa| Balestra, un uomo che amò Siracusa

Siracusa| Balestra, un uomo che amò Siracusa
Spettacolo
'
0
Il ricordo dell’allora Presidente Inda, Titti Bufardeci: “Fernando,  protagonista importante del ritorno alla centralità”
Anche Titti Bufardeci, già sindaco di Siracusa e dunque Presidente della Fondazione Inda, ha voluto ricordare Fernando Balestra che fu prima consigliere Cda e poi Sovrintendente Inda. Insieme collaborarono dal 2004 al 2008 per il rilancio effettivo dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa. Fu l’epoca del ritorno alla “siracusanità” quando si iniziarono a produrre gli spettacoli in loco e ad esportarli nei vari teatri di pietra d’Italia e oltrestretto.  Qui di seguito il ricordo di Bufardeci per Balestra. “Sono anche io molto addolorato per la prematura scomparsa di Fernando Balestra.  Ricordo quando, in seguito alle improvvise dimissioni dell’allora Sovrintendente Angela Spocci, lo chiamammo da consigliere del Cda a svolgere le funzioni di Soprintendente, ruolo che poi ha ricoperto per tanti anni brillantemente. Ci aiutò a mettere in scena, n condizioni difficilissime,  una stagione di grande successo. E’ stato un protagonista importante del ritorno della centralità di Siracusa nelle rappresentazioni classiche dell’Inda. Fu preziosissimo per me e per il consiglio di amministrazione di allora nel far sì che finisse la stagione dei teatri stabili che, a mo’ di compagnie di giro, venivano a rappresentare le loro produzioni a Siracusa . Da allora, infatti, si riavviò e si potenziò la centralità di Siracusa nella produzione degli spettacoli. L’allestimento, le scenografie, i costumi, la fonica, le luci, la scelta del cast, delle regie e degli attori e ogni singolo momento  della rappresentazione tornarono pienamente  a Siracusa e furono anni di enorme successo di pubblico e di critica con incassi che da allora consentono all’Inda di essere l’ unico Istituto teatrale in Italia e, probabilmente non solo, a vivere innanzitutto dell’incasso al botteghino. Lo ricordo sicuramente un personaggio originale, per molti versi stravagante, ma era certamente un uomo di solida cultura e di grande amore per il teatro. Sicuramente è stato un uomo che ha amato Siracusa”.
Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com