breaking news

Siracusa| Calarossa in affitto per 3500 euro al mese

Siracusa| Calarossa in affitto per 3500 euro al mese
Cronaca
'
0

“Altro giro, altra costa”. Si oppone SoS Siracusa contro la decisione del sindaco Garozzo che ha firmato di suo pugno la concessione ad un privato da aprile a ottobre e sino al 2020.

“Dopo la farsa sul progetto Elemata della Pillirina al quale si è sempre ritenuto estraneo nonostante fosse già stato depositato da quasi un anno presso gli uffici competenti, il sindaco Giancarlo Garozzo e la sua amministrazione sembrano perseverare lungo la via della privatizzazione della costa”. Cosi esordisce Sos Siracusa che riprende la vecchia questione della costa di Ortigia, un pezzo di costa, quella di Cala Rossa, in fondo a via Roma.

La questione non è nuova. C’era da una parte la volontà dell’amministrazione Garozzo di “affittare” pezzo di Cala Rossa, una decisione sin dal principio osteggiata da cittadini e associazioni, residenti e anche turisti che si sarebbero schierati contro la possibilità di privatizzare la spiaggetta simbolo di Ortigia “Calarossa”. Ed ecco spuntare la concessione datata agosto 2017 che lo stesso sindaco ha richiesto a proprio nome e cognome.

Come fa sapere Sos Siracusa sembra che da aprile a ottobre 2018 e fino al 2020 per un ridicolo canone di circa 3500 euro totali, quella che è la principale spiaggetta pubblica di Ortigia verrà “stuprata dall’ennesimo e  inopportuno solarium. Siamo d’accordo ai solarium pubblici che tante zone hanno rivalutato (vedi Borgata, Due Frati, Piliceddi, Forte Vigliena) ma troviamo altresì assurdo continuare a privatizzare luoghi che da soli attirano turisti da ogni dove e fanno parlare di Siracusa nel mondo con viste e scatti fotografici mozzafiato”.

“Come coordinamento di associazioni ci opporremo in ogni sede e con ogni mezzo tecnico legale affinché tutto ciò non accada. Facciamo seguito alle azioni fin qui portate avanti dai comitati come Ortigia Sostenibile e chiediamo ad ogni cittadino di unirsi alla protesta secondo coscienza, prima che sia troppo tardi. Dispiace che chi si è sempre professato a favore della tutela e rivalutazione del proprio territorio, arrivi alla fine della propria legislatura con scelte e risultati totalmente opposti a  quelli fin qui manifestati”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com