breaking news

Siracusa| Cassibile, controlli antidroga nella notte

6 Settembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Cassibile, controlli antidroga nella notte
Cronaca
0

Rimane alta l’attenzione dei Carabinieri della Compagnia di Siracusa sulla frazione siracusana di Cassibile, nonostante il periodo di maggiore afflusso di turisti sia appena trascorso.

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Cassibile hanno effettuato estesi controlli antidroga con l’ausilio dei Carabinieri del Nucleo Cinofili di Nicolosi (CT) grazie ai quali sono stati sequestrati 1 grammo di cocaina e 6 grammi di hashish rispettivamente a casa di un 39enne pregiudicato e di un 25enne incensurato, entrambi siracusani disoccupati. Ciò ha determino la loro segnalazione in Prefettura per possesso di modica quantità di sostanze stupefacenti con le relative sanzioni amministrative previste dalla legge.

Nei mesi estivi appena trascorsi l’impegno della Stazione Carabinieri di Cassibile è stato rivolto su più fronti con risultati degni di nota. Molta attenzione è stata diretta al rispetto delle norme igienico sanitarie e del lavoro dipendente da parte di esercizi di ristorazione e strutture balneari di Fontane Bianche anche grazie al prezioso contributo dei Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (NAS) di Ragusa e del Nucleo Ispettorato del Lavoro (NIL) di Siracusa.

Sono stati controllati alcuni stabilimenti estivi sia in merito al rispetto delle normative sui luoghi di lavoro che quelle relative alle disposizioni igienico-sanitarie nella gestione e conservazione dei prodotti alimentari. Per i lidi sottoposti ad accertamenti tutto è risultato regolare mentre dai controlli ad alcune strutture alberghiere sono state rilevate anomalie sia sotto il profilo sanitario che nell’impiego del personale dipendente.

Inoltre servizi con cadenza quasi giornaliera sono stati effettuati dai Carabinieri di Cassibile per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale e della vendita di merce contraffatta così come stabilito nell’ambito dei Comitati per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica della Prefettura. I risultati conseguiti sono stati di assoluto rilievo tanto che durante i mesi di luglio e agosto nella sola località di Fontane Bianche sono stati sequestrati oltre 2000 oggetti venduti abusivamente, di cui almeno un centinaio contraffatti poiché marchiati illecitamente con etichette di note firme della moda, per un valore complessivo di oltre 7000 euro, sono stati denunciati cinque venditori abusivi per aver proposto merce contraffatta, sanzionati oltre 20 ambulanti per il mancato rispetto dei luoghi e dei tempi di permanenza del proprio banco di vendita, sequestrati quasi 50 kg. di generi alimentari venduti da ambulanti senza i previsti requisiti sanitari e di tracciabilità.

Non ultimi per importanza, la capillarità dei controlli anti caporalato nei terreni agricoli nei periodi di maggiore impiego di manodopera per la raccolta dei prodotti, ha consentito ai militari dell’Arma della frazione siracusana, di individuare in località Stradicò, in un terreno di proprietà privata di circa 1 chilometro quadrato, la presenza di un insediamento abusivo, una vera e propria baraccopoli, costituito complessivamente da oltre 50 baracche in legno ed in lamiera, con capacità alloggiativa per circa 100/150 persone. I primi controlli avevano accertato la presenza di 79 cittadini extracomunitari, in maggioranza di origine africana, tutti di sesso maschile, maggiorenni ed in regola sul territorio nazionale.

L’area in questione, trovata in pessime condizioni igienico sanitarie era, tra l’altro, priva di acqua corrente ed energia elettrica. Gli ospiti avevano anche realizzato degli ambienti comuni, per dare un “servizio” alla comunità che si è venuta a formare, in particolare erano stati realizzati anche dei locali ricreativi ed un ambiente riservato alla preghiera. A tale situazione di degrado è stato finalmente posto rimedio con la completa bonifica del sito e lo smantellamento e smaltimento di baracche e rifiuti effettuato lo scorso 21 agosto con un massiccio intervento congiunto di Carabinieri, IGM, servizi sociali e 118.  L’attenzione dell’Arma dei Carabinieri sul territorio di Cassibile e su le altre frazioni siracusane, continuerà con la stessa intensità anche nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com