breaking news

Siracusa| “C’è qualcuno che non vuole le Antimafie?”

4 Novembre 2016 | by Redazione Webmarte
Siracusa| “C’è qualcuno che non vuole le Antimafie?”
Politica
'
0

Clima testo in consiglio, Alberto Palestro: “La mia personale percezione è che qualcuno abbia richiesto l’intervento de “Le Iene” per confondere, destabilizzare e spostare l’attenzione dell’opinione pubblica, fornendo alla troupe non solo documenti ma accompagnandola direttamente presso l’abitazione privata non solo del sindaco ma anche mia”.

output_l2vs8d

Consiglio comunale stamattina in vista dell’approvazione del  bilancio, analisi emendamenti nel bel mezzo la protesta dell’opposizione con Vinci e Sorbello che abbandonano l’aula insieme alla Princiotta. Ad appesantire il clima giunge la nota del consigliere Alberto Palestro: “Ritengo doveroso che il Consiglio Comunale di Siracusa, si assuma la responsabilità politica di convocare le Commissioni Regionale e Nazionale Antimafia, alla luce anche di quanto riportato ed emerso da alcune testate giornalistiche. Il consiglio comunale di Siracusa ha il dovere politico e morale di riappropriarsi del termine “decoro” tenuto conto che l’aula “Vittorini” rappresenta la casa comune dei cittadini per bene di Siracusa, e in virtù di ciò bisogna urgentemente fare chiarezza. I consiglieri comunali devono essere i primi ad imporsi regole di comportamento, di trasparenza e di decoro. Nessuno può pensare di manifestare atteggiamenti eccessivi e ostili verso coloro che pretendono chiarezza, verso coloro che compiono il loro dovere facendo informazione, verso coloro che servono lo Stato e i cittadini in maniera fedele.  La mia personale percezione, per esempio, è che qualcuno abbia richiesto l’intervento della trasmissione televisiva “Le Iene”, per confondere, destabilizzare e spostare l’attenzione dell’opinione pubblica, fornendo alla troupe non solo documenti ma accompagnandola direttamente presso l’abitazione privata non solo del sindaco ma anche mia. Ebbene, io sono nato poliziotto, non ci sono diventato, per tutta la mia vita ho lottato i criminali e chiunque volesse legittimare la paura e così continuerò a fare anche oggi, percorrendo l’unica strada che conosco, quella della legalità. I consiglieri comunali che non vorranno la convocazione delle commissioni regionali e nazionali antimafia si assumeranno questa responsabilità dinanzi ai siracusani e alla stampa”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com