breaking news

Siracusa| Cimitero Horror, adesso manca pure l’acqua

22 Novembre 2017 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Cimitero Horror, adesso manca pure l’acqua
Cronaca
0

Non si placano i malumori che dal giorno della commemorazione dei Defunti si sussegguono in città a proposito delle cattive condizioni in cui si trova il cimitero comunale di Siracusa.

Gli Angeli di Giacinto Avola nei giorni scorsi avevano lamentato disservizi e sconcezze dentro il cimitero, tombe abbandonate, ossa umane sparse qua e la. Insomma, una situazione davvero incresciosa sia per i vivi che per i morti. Di recente accuse pesanti sono state rivolte all’amministrazione comunale per aver lasciato all’asciutto i rubinetti del cimitero.

Oggi giunge la dettagliata interrogazione sulla situazione del nostro cimitero perché le proteste e le segnalazioni da parte dei cittadini sono ormai quotidiane e sono state racchiuse in una petizione promossa dall’associazione “Gli Angeli”, che ha raccolto un grande numero di firme. Ci pensano a farla pervenire al sindaco e alla giunta i consiglieri comunali Salvo Sorbello e Cetty Vinci.

“Abbiamo chiesto all’amministrazione cosa intenda adottare per eliminare o, quanto meno, alleviare i gravissimi problemi che, – dicono Vinci e Sorbello – anche in occasione della recente Commemorazione dei Defunti, tutti i nostri concittadini hanno avuto modo di constatare.

“La risposta dell’Amministrazione alle nostre segnalazioni conferma quanto da noi rilevato in relazione alla manutenzione inesistente, alle deficienze della rete idrica, alla “mega fossa settica” che si trova nella zona antistante l’ingresso principale e che va eliminata mediante il collegamento con la rete fognante, alla presenza di insuperabili barriere architettoniche, ai campi di sepoltura che si allagano quando piove, ai servizi igienici inadeguati, al servizio navetta pubblicizzato ma non operante da tanto tempo.

Come è possibile stabilire, come ha fatto in questi giorni il sindaco, che solo le “Persone anziane con accertata difficoltà di deambulazione” possano accedere con l’autovettura il martedì ed il giovedì e solo di mattina? La situazione appare quindi insostenibile e richiede provvedimenti seri e programmati e non semplici e inefficaci interventi tampone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com