breaking news

Siracusa | Contrasto alle piazze di spaccio, arrestati due pusher

Siracusa | Contrasto alle piazze di spaccio, arrestati due pusher
Cronaca
'
0

Nella mattinata di ieri, nell’ambito di predisposti servizi antidroga che da tempo impegnano gli uffici operativi della Questura di Siracusa, finalizzati al contrasto dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, agenti della Squadra Mobile e delle Volanti, hanno arrestato due spacciatori rispettivamente di 47 e di 26 anni.

Entrambi gli uomini già noti agli Uffici di Polizia poiché agli arresti domiciliari il primo e con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria il secondo. Gli agenti sono intervenuti in uno stabile di via Algeri e hanno sorpreso in un terrazzino il quarantasettenne che, evadendo dagli arresti domiciliari cui è sottoposto, si trovava in compagnia del suo complice con 13 dosi di cocaina pronte per essere vendute e 43 euro in contanti probabile provento dello spaccio. Entrambi, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, sono stati condotti nelle rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari. 

A Noto, è stato denunciato un minorenne per furto aggravato. Nella mattinata del 5 luglio, la vittima aveva formalizzato al commissariato una denuncia per il patito furto di carburante dal proprio ciclomotore marca Piaggio modello Vespa, lasciato parcheggiato sulla pubblica via a pochi metri dall’abitazione. L’uomo, già vittima di fatti analoghi, denunciati nel maggio scorso, riferiva che intorno alle ore 22:30, avendo gli infissi aperti per il caldo, cominciava a sentire un forte odore di benzina provenire dal vico sottostante. Affacciatosi per verificare cosa stesse accadendo, notava la presenza di una grossa chiazza scura sotto il proprio scooter e parte della carena destra in vetroresina, poggiata al suolo. A seguito della denuncia, grazie alle immagini di un impianto di video sorveglianza installato nei pressi, gli Agenti,  notavano che si trattava di un giovane appiedato, riconosciuto senza ombra di dubbio per l’odierno indagato, minore 16enne che, dopo aver armeggiato sul ciclomotore staccandone la carena, tramite un bidone trafugava la benzina. Il tutto avveniva con la complicità di un secondo individuo a bordo di scooter indossante un casco protettivo che ne oscurava il volto. Convocato in Commissariato il minore veniva  denunciato alla Procura dei minori di Catania per furto aggravato.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com