breaking news

Siracusa| Contro la Casertana terzo pareggio consecutivo

12 Dicembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Contro la Casertana terzo pareggio consecutivo
Sport
0

Il Siracusa ottiene il terzo pareggio consecutivo: finisce 0-0 al Nicola De Simone contro la Casertana.

Gli azzurri si fanno vivi al ’19 con Vazquez ma la sua azione personale viene disinnescata dal portiere Adamonis. La Casertana è sfortunata e dopo aver perso per infortunio Rainone al ’12 è costretta a sostituire Alfageme. Al ’37 ci prova il difensore azzurro Franco ma il suo colpo di testa si spegne sopra la traversa. Dopo un minuto è Vazquez a lasciare il campo per un guaio muscolare ed al suo posto Pazienza schiera Rizzo.

Allo scadere della prima frazione è Gomis a fermare la conclusione di Zito. Nella ripresa, al 53′ episodio dubbio su Catania per un contatto con Lorenzini. Al 60′ azione pericolosa per i campani, Romano entra in area e costringe Gomis alla respinta di piede. Al 62′ doppia sostituzione nel Siracusa: dentro Russini e Mustacciolo per Celeste e Di Sabatino. Al 72′ traversa della Casertana con un tiro di Cigliano, reattivo nell’ occasione Gomis. Sull’ angolo seguente Padovan a colpo sicuro, palla deviata in angolo. Al 83′ tiro debole dalla distanza di Rizzo.

Tabellino Siracusa: Gomis, Franco, Turati, Palermo, Vazquez(38′ Rizzo), Catania, Daffara, Di Sabatino(62′ Mustacciolo), Celeste(62′ Russini), Tuninetti, Bruno. A disposizione: Messina, Giovanni Fricano, Ott Vale, Giacomo Fricano, Mustacciolo, Genovese, Rizzo, Russini, Fruci, Barcio. All. Pazienza

Casertana: Adamonis, Rainone(13′ Pinna), Zito, D’Angelo, Romano, Lorenzin, Santoro, Padovan, Alfageme(26′ Cigliano), Mancino, Meola. A disposizione:Zivkovic, Cigliano, Matese, Pinna, Longobardo. All. Di Costanzo/Esposito. Arbitro: Zuferli di Udine. Ammoniti: 75′ Zito, 88′ Santoro. Angoli:2-2 Casertana. Spettatori 1177.

Le interviste a fine gara.  Simone Russini (esterno Siracusa) “Il mio ingresso ha portato vivacità perché le mie caratteristiche  sono quelle di saltare l’uomo. E’ stato importante mantenere l’atteggiamento che ci ha chiesto il mister. Proviamo tante situazioni di gioco in allenamento e può capitare che in partita non si concretizzino le opportunità che creiamo. Nel secondo tempo abbiamo provato a vincere e questo sbilanciamento ha consentito alla Casertana di avere una grossa occasione nel finale ma nel complesso il Siracusa ha provato in tutti i modi a vincere la gara”

Michele Pazienza (allenatore del Siracusa): Il ritmo nel secondo tempo è stato incessante, rispetto al primo, ma nel complesso la prestazione è stata certamente positiva. Con Celeste abbiamo avuto maggiore opportunità per quanto riguarda il palleggio ed è quello che gli avevo chiesto. Russini? Non l’ho fatto partire dal primo minuto per questioni tattiche e di equilibrio, d’altra parte il nostro obiettivo è mantenere la categoria. Il suo ingresso nel secondo tempo ha dato verve alla manovra ma va detto che abbiamo rischiato di prendere gol. La mia squadra nell’ultima mezz’ora ha avuto coraggio ma non dobbiamo dimenticare che eravamo reduci dalla partita con la Vibonese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com