breaking news

Siracusa| Convegno: Le nuove frontiere della Geriatria

31 Dicembre 2019 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Convegno: Le nuove frontiere della Geriatria
Attualità
'
0

Nuove conoscenze in ambito medico, nuove opportunità terapeutiche ed aumento esponenziale dell’età media in Italia.

Saranno i filoni cardine su cui si dibatterà il primo febbraio nell’ambito del convegno “Le nuove frontiere della Geriatria” promosso dall’Ordine dei Medici di Siracusa. Un titolo che vuole sottolineare quanto e come profondamente sia cambiata la Geriatria, disciplina medica del ‘’Domani’’ in questi ultimi vent’anni. “Tutto ciò, principalmente, per due ordini di ragioni – spiega Alfio Cimino, presidente eletto S.I.G.G. Sez. Sicilia – da una parte le nuove conoscenze in ambito medico , l’acquisizione, nella pratica clinica, di nuove opportunità terapeutiche, di nuovi protocolli, di nuove opportunità anche in ambito di approccio chirurgico, una volta impensabili in campo geriatrico, hanno totalmente sovvertito, se non stravolto, ovviamente positivamente, le opportunità di cura del paziente geriatrico, in termini di sopravvivenza e allungamento della vita e della sua qualità in genere”. “Dall’altro, – prosegue Cimino – l’aumento esponenziale dell’età media in Italia (secondo paese al mondo, dopo il Giappone, per numero di anziani) e le prospettive demografiche per gli anni a venire, non lasciano spazi al benchè minimo dubbio sul ruolo strategico che una Geriaria, disciplina medica dell’ormai prossimo “Domani”, possa e debba svolgere nella Sanità Pubblica e non solo”.

I numeri parlano chiaro: in atto in Europa vi è già una popolazione di Anziani che supera il numero di 100 milioni; in Italia oltre il 23% della popolazione è costituita da anziani e, sono dati Istat ufficiali, nell’arco di 20-25 anni questa percentuale salirà inesorabilmente al 28-30%. “Di fronte a questi numeri e prospettive demografiche – afferma Alfio Cimino – i Governi di Tutti i Paesi, chi governa i processi decisionali in ambito sanitario, ha l’obbligo morale di prepararsi all’impatto con questa realtà ed attrezzarsi, in modo adeguato, per garantire un‘assistenza sanitaria degna di questo nome ed al passo con i tempi; la Geriatra, le Geriatrie Ospedaliere, le RSA, le strutture d Lungodegenza, gli Ambulatori Territoriali di Geriatria, le reti territoriali di Assistenza Geriatrica Domiciliare vanno potenziati con decisione e, laddove non esistano, vanno create di sana pianta, senza se e senza ma”. Nell’ambito del convegno del primo febbraio verrà poi posto l’accento sulla necessità di creare la figura del Geriatra di Famiglia, figura essenziale, nello sgravare il MMG e le famiglie, nella gestione di pazienti Anziani non facili da gestire. “La Geriatria – conclude Cimino – ha un compito fondamentale: garantire, difendere, tutelare, la salute degli anziani, dei nostri anziani, dei nostri cari, radici delle nostre famiglie e memoria storica della società. Noi geriatri, per quanto ci riguarda, faremo la nostra parte, non ci stancheremo mai di segnalare il problema e di tenere accesi i riflettori su un tema così importante: difendere gli anziani e la loro salute”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *