breaking news

Siracusa | Dal Santuario della Madonna delle Lacrime una preghiera per la Pace

Siracusa | Dal Santuario della Madonna delle Lacrime una preghiera per la Pace
Attualità
'
0

Come comunicato dall’Arcivescovo di Siracusa, Mons. Francesco Lomanto, il prossimo 25 Marzo 2022, alle ore 20.00, presso il Santuario Madonna delle Lacrime di Siracusa, tutti i sacerdoti, i diaconi, i fedeli e i cittadini sono invitati a unirsi, ancora una volta, in preghiera per la Pace.

L’Arcivescovo Lomanto presiederà la Veglia di preghiera, durante la quale, “accogliendo l’invito del Santo Padre ad unirci in preghiera per la Pace”, ci uniremo spiritualmente all’Atto di Consacrazione della Russia e dell’Ucraina al Cuore Immacolato di Maria. L’Effige della Madonna, che ha versato Lacrime a Siracusa, ritrae il Cuore Immacolato di Maria, così come rivelato nelle apparizioni di Fatima. L’idea dell’artista, che realizzò il Quadretto miracoloso della Madonna delle Lacrime, fu quella di creare un capezzale ispirato alla Madonna di Fatima, che potesse essere accolto facilmente in tutte le famiglie. È il Cuore Immacolato di Maria che versò Lacrime per la salvezza dei figli di Dio e per scongiurare ogni forma di guerra che mortifica e umilia la civile convivenza umana.

Le Lacrime della Madonna di Siracusa confermano i messaggi materni delle Apparizioni di Fatima e invitano a pregare Gesù, il quale nulla rifiuta alla sua Madre che piange con le Lacrime degli uomini e delle donne, dei bambini e degli anziani minacciati dalla guerra. Per chi non potesse partecipare in presenza, la Veglia sarà trasmessa in diretta tramite lo streaming del Santuario: www.madonnadellelacrime.it- La Cisom esegue una raccolta di solidarietà per la popolazione Ucraina. Nelle scorse settimane, il gruppo territoriale CISOM (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – sez. di Siracusa), avendo predisposto presso la Basilica-Santuario Madonna delle Lacrime di Siracusa un punto di raccolta, per aiutare la popolazione Ucraina, minacciata dalla insensatezza della guerra, ha raccolto oltre 3.000kg tra cibo e indumenti, frutto della generosità di molti fedeli e cittadini di Siracusa. Il prezioso carico – grazie all’altruismo di una Azienda di Autotrasporti –  è stato traslocato da Siracusa a Catania, per poi essere consegnato presso il Polo Logistico del CISOM di Milano e da lì – tramite le Ambasciate dell’Ordine di Malta – raggiungere il confine Polonia-Ucraina. La Madonna asciughi le lacrime di chi è nel dolore e benedica quanti hanno contribuiscono ad alleviare le sofferenze dei fratelli umiliati dalla guerra. Al momento è sospesa ogni raccolta di indumenti, mentre – presso la Cappella di Gesù che porta la Croce in Santuario – continua tutti i giorni la raccolta di alimenti, che saranno destinati alle famiglie bisognose di Siracusa e alle famiglie che accoglieranno i profughi provenienti dall’Ucraina.  

Lavori di Ristrutturazione nella Casa del Pianto dal 21 Marzo 2022. La Casa del Pianto, di Via degli Orti 11/13, a partire dal 21 Marzo 2022, sarà sottoposta a lavori di ordinaria ristrutturazione e pitturazione degli interni. Pertanto, la Casa del Pianto rimarrà chiusa finché non saranno ultimati i suddetti lavori. La data del 21 Marzo ricorda l’inizio della “storia della Lacrimazione”: sabato 21 Marzo del 1953, Mons. Giuseppe Bruno benedisse le Nozze dei coniugi Angelo e Antonietta Iannuso, i quali come dono di nozze ricevettero l’Effige miracolosa del Cuore Immacolato di Maria che, dal 29 agosto al 1 settembre 1953, versò Lacrime umane per la salvezza dell’umanità.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *