breaking news

Siracusa | Denunciato un ventenne per oltraggio. A Pachino, arresti per droga

26 Gennaio 2022 | by Redazione Webmarte
Siracusa | Denunciato un ventenne per oltraggio. A Pachino, arresti per droga
Cronaca
'
0

Nel primo pomeriggio di ieri, agenti delle volanti hanno denunciato un giovane di 20 anni per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale.

Nel corso di un rituale controllo di polizia, gli agenti hanno contestato al denunciato alcune violazioni amministrative inerenti la conduzione del veicolo su cui viaggiava. Quest’ultimo, mostrando insofferenza nei confronti dei poliziotti si rivolgeva loro con fare aggressivo ed oltraggioso. A Noto, invece, un uomo è stato denunciato ed un altro segnalato per possesso di droga ad uso personale. Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Noto hanno denunciato un uomo di 47 anni, residente a Noto, per violazione colposa dei doveri inerenti la custodia di un ciclomotore sottoposto a confisca e per appropriazione indebita dello stesso.

Inoltre, agenti del Commissariato hanno segnalato all’Autorità Amministrativa competente un uomo di 42 anni, domiciliato nella frazione di Testa dell’Acqua, per possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente. Nel primo pomeriggio, gli uomini diretti dal dott. Arena hanno effettuato una perquisizione all’interno dell’abitazione dell’uomo rinvenendo, sul tavolo della cucina, due dosi di cocaina avvolte in bustine cellophane. Lo stupefacente veniva sequestrato.

A Pachino, gli agenti del medesimo commissariato hanno arrestato un rapinatore e denunciato un cittadino tunisino irregolare. Nella serata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Pachino hanno arrestato un uomo di arresto un uomo di 42 anni, residente a Pachino, per il reato di rapina. L’arrestato, già conosciuto alle forze di polizia è sottoposto alla misura della libertà vigilata con obbligo di non allontanarsi dal Comune di Pachino senza autorizzazione del magistrato e l’obbligo di non uscire dalla propria abitazione dalle ore 21:00 alle ore 07:00 del mattino.

Tali misure limitative della libertà personale non hanno impedito al quarantaduenne di armarsi di coltello e di perpetrare una rapina a volto coperto ai danni di un centro scommesse sito in via Nunzio Costa. Il rapinatore si impossessava di 500 euro e fuggiva. Braccato dalla Polizia, veniva bloccato e condotto in carcere. Durante le fasi dell’inseguimento il malvivente aveva cercato di liberarsi del contante poi recuperato dai poliziotti. Inoltre, gli agenti del Commissariato pachinese hanno denunciato un cittadino tunisino per aver violato le norme del testo unico sull’immigrazione. Lo straniero faceva ingresso irregolare nel territorio nazionale e ivi si tratteneva clandestinamente essendo sprovvisto del permesso di soggiorno.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *