breaking news

Siracusa| Evade e ruba in una casa di Via Mirabella

24 Gennaio 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Evade e ruba in una casa di Via Mirabella
Cronaca
'
0

E’ successo in Ortigia ieri, dagli arresti domiciliari al furto in un’abitazione. Arrestato e denunicato anche un sedicenne per favoreggiamento e oltraggio.

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Siracusa Ortigia, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno tratto in arresto Salvatore Garofalo, classe 1984, disoccupato siracusano e pregiudicato, nonché sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Il Garofalo, autorizzato ad uscire di casa solo per recarsi al locale S.E.R.T., ha deciso invece di andare presso un’abitazione di via Mirabella e di trafugare i piatti di una bilancia dal valore storico, assieme ad una cassetta degli attrezzi rinvenuta sul posto. I Carabinieri, avendo notato il 33enne siracusano al mercato rionale di Ortigia, hanno immediatamente proceduto ad un accurato controllo dello stesso ed hanno scoperto che oltre ad essere evaso dagli arresti domiciliari, stava tentando di vendere la refurtiva come normalissimi oggetti di antiquariato. La refurtiva recuperata è stata poi restituita al legittimo proprietario che intanto ne aveva denunciato il furto.

Nello stesso contesto, i militari dell’Arma hanno denunciato anche un minore, per i reati di favoreggiamento ed oltraggio a pubblico ufficiale, poiché mentre il Garofalo era in caserma per le formalità di rito, si è presentato presso lo stesso Comando Arma affermando che la refurtiva apparteneva in realtà ad un suo parente e quindi non sarebbe stata oggetto di furto. I Carabinieri, avendo già chiara tutta la vicenda, hanno invitato il giovane a non aggravare la propria posizione invitandolo a tornare a casa.

Appena uscito dalla Stazione Carabinieri di Ortigia, il 16enne già ampiamente noto alle forze dell’ordine, ha tracciato con le dita, sul lunotto impolverato di un’autovettura, una scritta offensiva nei confronti dei Carabinieri, apponendo anche la propria firma. I Carabinieri di Ortigia, avendo assistito a tutta la scena grazie all’impianto di videosorveglianza esterno della Caserma, hanno denunciato a piede libero il minore ortigiano per i reati di favoreggiamento ed oltraggio a pubblico ufficiale.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com