breaking news

Siracusa| Ferragosto sicuro. Bilancio positivo per i servizi effettuati dai carabinieri su tutto il territorio provinciale

Siracusa| Ferragosto sicuro. Bilancio positivo per i servizi effettuati dai carabinieri su tutto il territorio provinciale
Cronaca
0

4 arresti, 5 persone denunciate e oltre 60 contravvenzioni elevate per violazioni al codice della strada.

Molto positivo il bilancio dei numerosi servizi messi in atto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Siracusa, su precise disposizioni del Comandante, Col. Luigi Grasso, che hanno visto nella giornata di ferragosto l’impiego di oltre 100 militari e più di 50 pattuglie su tutto il territorio della provincia. La particolare attenzione posta dall’Arma con straordinari controlli da terra ma anche dal mare, e con l’apertura dei Posti Fissi nella stagione estiva, ha consentito di trarre un bilancio assolutamente positivo per i risultati conseguiti sia sotto il profilo della prevenzione che del contrasto ai reati e ai comportamenti di pericolo nell’ambito della circolazione stradale.

Nel corso dei servizi di controllo del territorio urbano, i Carabinieri della Compagnia di Siracusa hanno eseguito specifici e mirati controlli in tutto il territorio cittadino, in modo particolare alle persone sottoposte a misure restrittive della libertà. Tali controlli hanno portato, così, all’arresto 3 siracusani ed 1 donna pesarese tutti resisi responsabili di evasione della misura restrittiva a cui erano sottoposti presso le rispettive abitazioni.

Nello specifico i Carabinieri della Tenenza di Floridia durante il pattugliamento delle aree più periferiche del comune, hanno tratto in arresto Valenti Sergio classe 1971 floridiano, legnaiolo e pluripregiudicato, il quale attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale per due anni con obbligo di soggiorno nel comune di Floridia, poiché veniva identificato fuori dal comune stesso, nella zona di Siracusa, senza alcun tipo di specifica e certificata autorizzazione.

Navarra Corrado e Eusepi Camilla

Valenti Sergio e Vaccarella Mirko

I Carabinieri della Stazione di Ortigia hanno arrestato il siracusano con precedenti di polizia Navarra Corrado, classe1971 e la convivente pesarese anch’essa con precedenti di polizia Eusepi Camilla, classe 1991 in quanto entrambi sottoposti agli arresti domiciliari per furto aggravato venivano trovati senza alcun giustificato motivo lungo le vie cittadini e quindi fuori dalla propria abitazione.

I militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo Radiomobile di Siracusa hanno arrestato Vaccarella Mirko siracusano classe1993 disoccupato, con precedenti di polizia. Come i precedenti menzionati lo stesso Vaccarella veniva identificato e fermato fuori dalla propria abitazione in quanto già agli arresti domiciliari per detenzione di sostanza stupefacente al fine di spaccio.

Tutti gli arrestati al termine delle formalità di rito, compiute presso i locali dei rispettivi Comandi Carabinieri, sono stati dichiarati agli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Ulteriori controlli a soggetti sottoposti a misure di prevenzione, circa 170 persone sottoposte ad accertamento, hanno portato al deferimento di 3 di queste per la mancata osservanza degli obblighi imposti, due alla Sorveglianza speciale ed una agli arresti domiciliari. Sono inoltre state deferite ulteriori due persone, una per maltrattamenti in famiglia, un impiegato augustano cl. 1986 che reiteratamente offendeva e umiliava la ex convivente con numerose telefonate, e una per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Le numerose pattuglie impiegate nel controllo della circolazione stradale hanno provveduto al controllo di oltre 500 veicoli e all’identificazione di circa 650 persone; nel corso della specifica attività sono state elevate più di 60 contravvenzioni per comportamenti in violazione del Codice della Strada, soprattutto con particolare riguardo a quelle condotte pericolose che sono causa di incidenti stradali o che, per la loro omissione, possano aggravare gli esiti di un sinistro.

La maggior parte delle sanzioni sono state elevate per l’utilizzo del telefono cellulare alla guida, comportamento ancora molto presente tra gli utenti soprattutto nei periodi vacanzieri in cui lo scambio di messaggi con amici e parenti è più intenso, il mancato uso delle cinture di sicurezza e il mancato uso del casco, soprattutto per chi raggiuge le spiagge a bordo di motocicli o ciclomotori.

Non sono mancati i controlli effettuati con l’etilometro per verificare che non vi fossero utenti alla guida di veicoli con tasso alcolemico superiore al consentito: anche in questo caso oltre 20 gli accertamenti effettuati soprattutto nelle aree della movida siracusana e senza conseguenze poiché non sono state rilevate infrazioni.

Anche la Motovedetta 819 “Maronese” ha effettuato un’intensa attività di accertamento ai natanti lungo le coste della provincia: quasi una ventina di imbarcazioni controllate e quasi tutte sono risultate regolari con documentazione e autorizzazioni, solo in un caso è stato trovato un diportista senza patente nautica che stava conducendo un imbarcazione per la quale il titolo era necessario.

Controllati anche numerose attività commerciali, soprattutto a tutela dei turisti che in questo periodo ne rappresentano la maggiore clientela, e effettuate numerose perquisizioni a giovani frequentatori dei locali estivi, 3 dei quali sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti per usi personale e quindi segnalati per il provvedimento amministrativo di competenza della Prefettura.

I servizi di controllo del territorio e agli esercizi pubblici da parte dei militari del Comando Provinciale e dei Reparti speciali dell’Arma continueranno per tutto il periodo estivo al fine di garantire la sicurezza e la serenità nella provincia a tutti i vacanzieri e ai cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com