breaking news

Siracusa| Festeggiamenti S. Sebastiano da mercoledì

15 Gennaio 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Festeggiamenti S. Sebastiano da mercoledì
Senza categoria
'
0

Mercoledì 17, con l’apertura della nicchia del simulacro di San Sebastiano nella chiesa di Santa Lucia alla Badia avranno inizio ufficialmente i festeggiamenti in onore del compatrono San Sebastiano.

Mercoledi alle ore 19.00 ci sarà la traslazione del simulacro dalla nicchia all’altare maggiore.  Da mercoledì fino a domenica 28 le celebrazioni in onore del compatrono di Siracusa. Sono stati mons. Salvatore Marino, parroco della Cattedrale; Gaetano Romano e Michele Romano del Comitato di San Sebastiano, il vicesindaco Francesco Italia e il vicecomandante della polizia municipale, Romualdo Trionfante, a spiegare la festa nel dettaglio.

“I siracusani – ha detto mons. Marino – hanno vissuto questa relazione con San Sebastiano per la particolare attenzione ai fratelli. Nel Medioevo, quando è cominciata ad arrivare la peste, san Sebastiano è stato protettore . E’ stato da sempre certezza per Siracusa per restare protetta dalla peste. Un santo significativo, un santo miracoloso. Il porto di Siracusa era un porto molto frequentato, la peste era un rischio continuo per la città. San Sebastiano proteggeva ed è indicato come colui che è stato capace di liberare Siracusa dalla peste. Per questo i portuali sono legati al compatrono”.

Michele Romano del Comitato ha ricordato l’importanza della devozione: “Siracusa lo celebra come compatrono, per noi è importante l’aspetto popolare. Abbiamo pensato di focalizzare l’attenzione su una delle edicole più grandi che si trova a Porta Marina. Luogo dove la comunità si ferma a salutare questo santo: quest’anno ci sarà un momento di riflessione e lettura, leggeremo un momento del martirio durante la processione. Faremo un momento di riflessione davanti a questa edicola che è luogo di sosta spirituale e antropologica”.

Sabato 20, alle ore 10.30 la celebrazione eucaristica presieduta da mons. Salvatore Pappalardo, Arcivescovo di Siracusa. Domenica 21, alle ore 11.30, la celebrazione presieduta da mons. Sebastiano Amenta, vicario generale dell’Arcidiocesi di Siracusa, e alle ore 17.00 processione del simulacro per le vie di Ortigia. Dopo l’Ottavario, domenica 28 alle 19.00 la celebrazione presieduta da mons. Salvatore Marino, parroco della Cattedrale e alle ore 20.00 la traslazione del simulacro dall’altare alla nicchia e chiusura dei festeggiamenti.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com