breaking news

Siracusa| Granata è con Italia. Probabile assessore?

Siracusa| Granata è con Italia. Probabile assessore?
Politica
0

Amministrative, Fabio Granata: costituzione del movimento civico Oltre e sostegno a Francesco Italia. “Nel programma parti del nostro progetto di rigenerazione”.

L’assemblea generale di Oltre ha deciso all’unanimità la costituzione del “movimento per la rigenerazione di Siracusa, Oltre”. Il Movimento, che dopo l’esito del primo turno ha deciso di non disperdere quanto nato da questa esperienza politica e elettorale, porterà avanti il programma di Fabio Granata per la rigenerazione della città. E così ha dato mandato al proprio leader di aprire un confronto, nei giorni scorsi, con Francesco Italia attraverso una richiesta di inserimento nel programma di quest’ultimo di parti fondamentali del manifesto per la rigenerazione di Siracusa.

“Dalla battaglia contro l’inquinamento industriale e per le bonifiche – ha elencato lo stesso Granata – a quella per la rigenerazione urbana, dall’attenzione per Cassibile, Belvedere e per le aree marinare alla rigenerazione del cimitero, dalla creazione del Grande Parco Archeologico di Siracusa ai collegamenti ferroviari e marittimi, dalle politiche sociali a quelle per la scuola, lo sport e l’università, dall’attenzione per la legalità al superamento del degrado della città. Ho già riscontrato piena sintonia con Italia – ha proseguito Granata – e abbiamo quindi deciso di sostenerlo, anche alla luce del fatto che avendo posto una condizione, ossia nessun simbolo di partito, nessun riferimento al centro sinistra, abbiamo trovato favorevole riscontro in ottica di un nuovo patto fondativo.

Noi restiamo oltre – ha concluso Granata – e costruiremo un grande Movimento sulla spinta di una bellissima campagna elettorale che abbiamo riempito di contenuti e di confronto con i cittadini. E sulla condivisione di parte qualificante del nostro programma abbiamo legato la nostra posizione ufficiale sul ballottaggio del 24. Si gioca il futuro della Città e non possiamo (né vogliamo) restare alla finestra. Come sempre, ci mettiamo la faccia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com