breaking news

Siracusa| Igm Rifiuti. Cobas chiedono incontro al sindaco

Siracusa| Igm Rifiuti. Cobas chiedono incontro al sindaco
Politica
'
0

La Confederazione Cobas provinciale, in riferimento all’affidamento del Comune di Siracusa del servizio di igiene urbana assegnato all’I.G.M. Rifiuti Industriali dichiara, che a suo tempo, aveva già sollevato perplessità e dubbi notevoli.

“Ci chiedevamo e diffuso comunicazioni allarmanti, sul procedimento adottato, finalizzato a un possibile groviglio legale in itinere giudiziario, indirizzato al CGA, dove le ditte concorrenti escluse, tramite i propri legali avevano posto interrogativi, a cui comunque in attesa, la sentenza ultima e definitiva avrebbe concluso le controversie.

Inspiegabile la fretta dell’affidamento. L’I.G.M. per conto suo è stata previdente invece, alcuni mezzi nuovi utilizzati per il servizio in città, sono a noleggio. La provvisorietà, l’incertezza hanno sempre trapelato tra i lavoratori. I ritardi degli emolumenti e le agitazioni conseguenti, erano la dimostrazione più evidente.

Una amara realtà: la differenziata ai minimi, quartieri escluso Ortigia, con i cassonetti strapieni. Un finale della vicenda prevedibile contro una miope prospettiva degli Amministratori. Adesso? Avvertiamo timori ancora più preoccupanti per possibili scenari di mobilitazione dei lavoratori con astensione del servizio e di aumenti notevoli delle tasse per le tasche dei cittadini; come già avvenuto per casi simili di controversie giudiziarie tra amministrazione comunale e terzi; a pagare sono sempre i cittadini incolpevoli”.

L’Organizzazione Sindacale Cobas chiede un incontro con il Sindaco Garozzo. “L’unica cosa certa in questa vicenda – concludono – è di assicurare assolutamente il mantenimento di tutti i posti lavoro e le spettanze dovute, in una assunzione di responsabilità dell’Amministrazione Comunale, che garantisca sicurezza ai lavoratori ed efficienza sulla raccolta rifiuti, cercando cosi di evitare la beffa oltre il danno”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com