breaking news

Siracusa| Il “Pippo Di Natale” senza acqua calda

23 Novembre 2017 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Il “Pippo Di Natale” senza acqua calda
Cronaca
0

Tante promesse, nulla di fatto. A raccogliere le lamentele degli sportivi che frequentano il campo scuola è Progetto Siracusa: condizioni igieniche disastrose.

Sono passati soli pochi mesi (fine luglio 2017) dall’accordo firmato tra il Comune di Siracusa per reperire un milione di euro tra le risorse stanziate dal Governo nel piano “Sport e periferie”. Si parlava di un Piano che intendeva promuovere la valorizzazione del territorio, ponendo l’attenzione sulle aree più disagiate delle città, rafforzando il ruolo sociale dello sport come veicolo di ideali positivi e straordinario strumento di aggregazione e di inclusione.

Progetto molto interessante sul piano dell’immagine dove si prospettava un restyling completo della pista del Campo Scuola “Pippo di Natale” anche per ottenere il benestare dai Regolamenti tecnici Fidal/Iaaf per l’omologabilità e la certificazione dei manti sintetici per impianti di atletica leggera. Bello sulla carta ma ancora irrealizzato nella sostanza.

Da circa tre settimane gli atleti lamentano la totale assenza dell’acqua calda negli spogliatoi nonché la mancanza dei minimi requisiti per le condizioni igieniche. Condizioni dure che vivono quotidianamente anche le svariate associazioni sportive dilettantistiche che vedono sempre più spesso i propri atleti, amatori e sportivi di ogni genere allontanarsi per scegliere (chi può) strutture private.

Progetto Siracusa si chiede quanto ancora bisogna attendere e, soprattutto, a che punto è il lavoro dell’amministrazione comunale nel reperire i fondi tra le risorse stanziate dal Piano “Sport e periferie” tanto pubblicizzato ma, ad oggi, assolutamente disatteso. La nota è a firma di Ivan Scimonelli, Settore Sport e Turismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com