breaking news

Siracusa| Immigrazione clandestina, assegnata imbarcazione all’Università di Salisburgo

Siracusa| Immigrazione clandestina, assegnata imbarcazione all’Università di Salisburgo
Attualità
'
0

Lo scorso 3 giugno, a Portopalo di Capo Passero, è stata consegnata ad un funzionario delegato dell’Università di Scienze Applicate di Salisburgo una imbarcazione sequestrata nell’ambito dell’attività di contrasto all’immigrazione clandestina.

La richiesta di assegnazione era stata avanzata nello scorso mese di marzo dal Rettore, Prof. Mag. Dr. Gerhard Blechinger, al fine di inserire l’imbarcazione nell’ambito dell’Esposizione mondiale per la pace, giustizia e creazione, organizzata a Wittenberg in occasione delle manifestazioni legate al cinquecentenario della Riforma Protestante.

In tale contesto, si vuole sensibilizzare i visitatori sul dramma attuale delle migliaia di persone che, costrette a fuggire dai propri Paesi, affrontano lunghi viaggi anche a rischio della vita, nella speranza di raggiungere le coste italiane, frontiere dell’Europa.

L’assegnazione dell’imbarcazione, che ha ottenuto il benestare della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stata resa possibile grazie alla tempestiva ed efficace collaborazione tra la Prefettura, la Procura della Repubblica, il Tribunale, il Gruppo Interforze Contrasto Immigrazione Clandestina, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e l’Ufficio Locale Marittimo di Portopalo di Capo Passero che, nella consapevolezza dell’elevato valore dell’iniziativa, hanno operato in stretta sinergia per la rapida definizione del procedimento.

L’operazione, interamente a carico dell’Università di Salisburgo, comporta tra l’altro un risparmio per l’Amministrazione, che non dovrà sostenere le spese per la distruzione dell’imbarcazione.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com