breaking news

Siracusa| In provincia denunciate 17 persone e sanzioni per oltre 19 mila euro

26 Dicembre 2019 | by Redazione Webmarte
Siracusa| In provincia denunciate 17 persone e sanzioni per oltre 19 mila euro
Cronaca
0

A Siracusa e provincia: controllo straordinario del territorio da parte dei Carabinieri in occasione delle festività. Sono state denunciate 17 persone all’autorità giudiziaria; controllati oltre 300 veicoli. Sanzioni per oltre 19 mila euro. Analoghi controlli straordinari del territorio verranno svolti anche a fine anno e il primo gennaio.

I Carabinieri del Comando provinciale di Siracusa durante le festività stanno impegnando numerose pattuglie automontate, con l’impiego di militari delle stazioni e tenenze per vigilare le aree urbane e cittadine di tutta la provincia. Gli straordinari servizi di controllo del territorio, predisposti in adesione a quanto stabilito in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica e in ottemperanza alle linee guida fornite dalla scala gerarchica dell’Arma, consentono di garantire una maggiore sicurezza in tutti i luoghi dove residenti e turisti stanno godendo appieno e nel massimo della serenità le giornate di festa.

Pattuglie appiedate, automontate e in abiti civili stanno vigilando con la massima discrezione, contribuendo ad aumentare notevolmente la percezione del senso di sicurezza. Sono sottoposti a vigilanza aree e luoghi connotati da un significativo afflusso di persone come i capolinea degli autobus e le stazioni ferroviarie,  nonché alberghi e strutture ricettive, con particolare attenzione anche a tutte le zone dove sono ubicate chiese, santuari, cimiteri, luoghi simbolo della cristianità, banche, esercizi e centri commerciali, senza tralasciare i servizi per la prevenzione dei furti in appartamento, di autovetture e motocicli, delle truffe, della violenza di genere e dei reati in materia di stupefacenti.

Nell’ambito della circolazione stradale sono stati controllati oltre 300 veicoli e circa 420 persone ed elevate contravvenzioni per oltre 19.000 euro. Fra le violazioni più riscontrate la mancata revisione dei veicoli, la mancata assicurazione degli stessi e il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e del casco alla guida di moto e scooter, da cui ne è derivato il fermo amministrativo per 60 giorni e la decurtazione di 5 punti patente e la guida in stato di ebbrezza. Sono stati segnalati, inoltre, all’autorità amministrativa, quali assuntori di sostanze stupefacenti 15 persone trovate in possesso di modica quantità di cocaina, hashish e marijuana, per un peso complessivo di circa 15 grammi.

La Compagnia Carabinieri di Siracusa, ha denunciato all’autorità giudiziaria 7 persone e in particolare due quarantenni, disoccupati e pregiudicati, responsabili del reato di furto di cui il primo di generi alimentari in  un esercizio commerciale cittadino, mentre il secondo di un telefono cellulare in una abitazione dislocata nella zona costiera di Siracusa; un quarantacinquenne  perché responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari; due trentenni, responsabili di non aver osservato i provvedimenti stabiliti dall’autorità giudiziaria; un trentenne nigeriano per la violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza; e infine un trentacinquenne siracusano perché sorpreso, a seguito di controllo stradale da parte dei militari dell’Arma, alla guida della propria autovettura senza aver mai consegui

to la patente.

Nella zona nord della provincia, la Compagnia Carabinieri di Augusta, sul territorio di competenza, ha denunciato all’autorità giudiziaria 4 persone, in particolare un uomo di 55 anni, pregiudicato, poiché violava le prescrizioni a lui imposte  dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale e tre ventenni, i quali  a seguito di controllo alla circolazione stradale, sono stati trovati alla guida delle rispettive autovetture con un tasso alcolemico superiore a quello previsto dalle vigenti norme del codice della strada.

A sud della provincia aretusea, la Compagnia Carabinieri di Noto, sul territorio di competenza, ha controllato tutti i soggetti sottoposti a obblighi, che risiedono tra i comuni di Rosolini e Portopalo di Capo Passero. Nell’ambito della repressione dei reati sono stati deferiti all’autorità giudiziaria 6 persone: due uomini di 36 e 26 anni poiché, a Pachino, sono stati sorpresi a trafugare cassette di pomodoro ciliegino appena raccolto da un campo riconducibile ad una azienda agricola con sede legale in provincia di Firenze; un ventiseienne, a Noto, è stato sorpreso alla guida della propria autovettura mentre occultava in una tasca dei pantaloni 2 coltelli a serramanico; una donna di 46 anni che si è posta alla guida con tasso alcolemico pari a 2,39 g/l; due uomini per reiterazione della guida senza patente. Analoghi controlli straordinari del territorio verranno svolti anche in prossimità delle giornate di fine anno e il primo gennaio a tutela della pubblica sicurezza, per prevenire reati nel particolare periodo delle festività.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com