breaking news

Siracusa| La polizia di stato arresta un uomo per rapina e furto in abitazione

Siracusa| La polizia di stato arresta un uomo per rapina e furto in abitazione
Cronaca
'
0

L’uomo, già noto alle forze di polizia, era stato già tratto in arresto nel mese di novembre 2015 per un tentato furto in appartamento.

Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa e dei Poliziotti di quartiere, hanno arrestato in flagranza di reato di tentata rapina in villa e tentato furto in villa, SCHIFITTO Paolo (classe 1975) siracusano, già noto alle forze di polizia, peraltro già tratto in arresto sempre da personale delle Volanti nel mese di novembre 2015 per un tentato furto in appartamento.

Alle ore 10.00 circa giungeva una segnalazione al numero di emergenza 113 da parte di una donna che si trovava all’interno della propria abitazione, una villa in pieno centro cittadino, e si era imbattuta in un soggetto che aveva fatto ingresso attraverso una finestra lasciata aperta ed era nel soggiorno a rovistare tra le sue cose.

La coraggiosa reazione della donna metteva in fuga il malvivente che, per allontanarsi, dapprima spingeva la donna che aveva tentato di sbarrargli la strada e successivamente strattonava il padre ultrasettantenne accorso in aiuto della figlia.

La fuga del ladro per le vie cittadine veniva ripresa da alcune telecamere del circuito di videosorveglianza. Pertanto, gli equipaggi delle Volanti, operanti in zona, si ponevano alle ricerche dell’uomo fino a quando una guardia giurata, libera dal servizio, segnalava alla Centrale Operativa della Questura che un soggetto, le cui descrizioni corrispondevano perfettamente a quelle dell’autore del fatto delittuoso, si era introdotto all’interno di una villetta nella zona alta della città. L’immediato arrivo dei Poliziotti consentiva, infine, l’arresto dello Schifitto che era stato bloccato dalla stessa guardia giurata.

L’arrestato, dopo le incombenze di rito, è stato condotto in carcere.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *