breaking news

Siracusa| La Pompei “dimenticata” di Megara Hyblea

13 Febbraio 2017 | by Federico Tringali
Siracusa| La Pompei “dimenticata” di Megara Hyblea
Cultura
0

Al “Circolo Unione” di Siracusa significativa testimonianza di Vittorio Pianese, amico dell’archeologo francese George Vallet: una figura dimenticata dai siciliani, nonostante tanti riconoscimenti, fra cui la cittadinanza onoraria di Melilli”.

bloggif_5885d3a95cd61Il ricordo di George Vallet è ancora vivo a Siracusa. A tenerlo in vita è il “Circolo Unione” di Siracusa, promotore di una conferenza su George Vallet, archeologo di fama internazionale, fautore dei primi scavi nei siti archeologici di “Megara Hyblea”, nell’ambito delle conferenze organizzate per celebrare l’anniversario della fondazione della città.

Relatori di questo convegno sono stati Vittorio Pianese e Rosaba Panvini. “Forte era il legame – afferma Vittorio Pianese, avvocato e amico del grande archeologo francese – che legava, sin dal 1949, George Vallet alla Sicilia, come dimostrano la sua passione per questa terra e lo sviluppo industriale che ebbe inizio quando cominciò i suoi lavori di scavi. Il merito di Vallet è quello di aver compreso l’importanza di Megara Hyblea, una sorta di “Pompei siciliana, essendo in origine una città che venne distrutta per ben due volte e mai più ricostruita.

Un figura – conclude Pianese – troppo spesso dimenticata, nonostante i vari riconoscimenti, fra cui la cittadinanza onoraria di Melilli”. “George Vallet – sottolinea Rosalba Panvini, Soprintendente ai Beni Culturali di Siracusa e docente presso l’Università di Catania – è stato ed è ancora un punto di riferimento per tutta la comunità scientifica e gli archeologi che si avviano alla propria attività culturale.

Vallet è riuscito – prosegue – a riportare al centro dell’attenzione gli studi archeologici di Megara Hyblea in una Sicilia che era appena uscita dalla Seconda guerra mondiale, proseguendo – conclude Panvini – il lavoro di altri grandi archeologi come Paolo Orsi e Angelo Mosso.” (Federico Tringali)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com