breaking news

Siracusa| L’ammiraglio De Giorgi: “Sono sorpreso”

Siracusa| L’ammiraglio De Giorgi: “Sono sorpreso”
Cronaca
'
0
Coinvolto anche il capo di Stato Maggiore nella vicenda Tempa Rossa. Inchiesta s’allarga al Porto di Augusta

Si allarga l’inchiesta “Tempa Rossa” che vede coinvolti ora oltre all’ex ministro Federica Guidi e al compagno, l’augustano Gianluca Gemelli, anche il capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio Giuseppe De Giorgi. Il capo di imputazione, associazione a delinquere finalizzata al traffico di influenze per una vicenda che riguarderebbe anche l’Autorità Portuale di Augusta da 3 anni commissariata. Al momento non sono trapelate indiscrezioni in merito ai fatti contestati ma si registra al riguardo la ferma presa di posizione dell’alto ufficiale che attraverso un comunicato stampa fa sapere:” In merito a quanto riportato questa mattina dagli organi di stampa, il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare precisa quanto segue: “Non conosco sulla base di quali fatti il mio nome venga associato a questa vicenda. La cosa mi sorprende e mi amareggia, e tutelerò la mia reputazione nelle sedi opportune”. Intanto attraverso il sito dell’Ansa si è appreso che “La Procura della Repubblica di Potenza presenterà appello contro il rigetto da parte del gip del Tribunale del capoluogo lucano della richiesta di arresto per Gianluca Gemelli. Il compagno dell’ex Ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, è indagato per concorso in corruzione e per millantato credito nell’ambito dell’inchiesta sul petrolio in Basilicata. La richiesta di arresto di Gemelli – rigettata dal gip Michela Tiziana Petrocelli – fa parte del filone dell’inchiesta che riguarda la costruzione del centro oli della Total a “Tempa rossa”, a Corleto Perticara (Potenza). In questo filone Gemelli è indagato insieme ad altre 22 persone, tra le quali l’ex sindaco di Corleto Perticara, Rosaria Vicino, che da giovedì scorso si trova agli arresti domiciliari. Nell’ambito dell’inchiesta sul petrolio in Basilicata, i pm di Potenza ascolteranno il Ministro per i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, e l’ex ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi. Secondo quanto si è appreso nel capoluogo lucano, i magistrati si recheranno a Roma per ascoltare Boschi e Guidi.

(Sebastiano Salemi)

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com