breaking news

Siracusa| Linea dura all’occupazione abusiva di suolo pubblico. Emessi i primi provvedimenti

5 Settembre 2017 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Linea dura all’occupazione abusiva di suolo pubblico. Emessi i primi provvedimenti
Attualità
0

L’assessorato alle Attività produttive ha iniziato la lotta all’abusivismo con assoluta decisione. Con i primi accertamenti, sono già stati emessi 29 avvisi di ordinanza chiusura, e partite le prime 12 ordinanze di chiusura di esercizio.

Le ordinanze che prevedono la chiusura dell’attività per 5 giorni lavorativi, vengono impartite per occupazione totalmente abusiva di suolo pubblico.

L’abuso, operato da alcuni ristoratori nell’ isola di Ortigia prevede, inoltre, l’obbligo per i sanzionati di ripristinare i luoghi allo stato di orgine.

Stiamo attuando – ha detto l’assessore Silvia Spadaro – un piano condiviso tra nucleo di polizia annonaria, ufficio attività produttive e polizia municipale per il contrasto all’ abusivismo, che si aggiunge al lavoro svolto con il gruppo interforze. Controlli serrati e tempestività di attuazione non solo delle sanzioni amministrative ma anche delle ordinanze di chiusura per 5 giorni con rimozione. Sono queste ultime azioni, che più delle sanzioni, – ha infine detto l’assessore Silvia Spadaro – diventano deterrenti nella lotta all’ abusivismo. Dobbiamo tutelare i tanti esercenti che operano nella legalità, custodire il nostro patrimonio storico – architettonico, ottemperare agli obblighi di sicurezza per residenti e non. Occorre porre ordine nella nostra città, programmando piani di azione che siano da supporto per un turismo sostenibile, ancor di piu’, oggi, momento in cui veniamo riconosciuti tra le prime 30 mete al mondo da visitare.”

Intanto anche l’ufficio Attività produttive del comune di Siracusa si è adeguato al codice dell’amministrazione digitale, secondo il quale le pubbliche amministrazioni adottano e comunicano via pec gli atti amministrativi. Tutti gli esercenti riceveranno dall’ufficio, le comunicazioni, via posta certificata. Tale adozione permette di velocizzare i tempi di attuazione delle azioni di contrasto all’ abusivismo aggiungendo un risparmio in termini di risorse economiche e strutturali da parte dell’amministrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com