breaking news

Siracusa| Magistrale, interventi entro una settimana

10 Gennaio 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Magistrale, interventi entro una settimana
Cronaca
'
0

Il commissario Arnone assicura interventi rapidi entro una settimana per l’edificio scolastico di via Tisia. Del caso informato anche il Prefetto. Si stanno controllando le condizioni attuali del solaio, parte venuta giù per infiltrazioni piovane.

Sit in stamattina fuori dalla scuola per gli studenti del Magistrale Quintiliano di via Tisia. Tutti d’accordo ad non entrare dopo i crolli dei calcinacci dal soffitto che ieri hanno costretto due studentesse a riparare al pronto soccorso per una spalla lussata e per un trauma cranico per fortuna lieve (cosi fanno sapere dall’istituto scolastico alla stampa).

Adesso si indaga sulle responsabilità. Per fortuna, non si è verificato il peggio. Ma occorre intervenire subito. Il caso non interessa purtroppo solo il Magistrale. Stessi disagi sono stati denunciati anche dagli studenti del Nautico.

Le infiltrazioni piovane stanno facendo incetta dei soffitti degli istituti scolastici. Con le conseguenze che sono accadute al Magistrale. Dove alla fine il sit in si è trasformato in un’occupazione pacifica o assemblea “straordinaria” a causa del mal tempo, durante la quale si è  discusso dei vari problemi della scuola e delle possibili soluzioni che sono state proposte.
Noi ovviamente non ci fermeremo – esclama Bianca Cannarella, rappresentante di Istituto del Quintiliano – Non basta solo questo, domani sarà il secondo giorno di sciopero e probabilmente o faremo un altro sit-in o organizzeremo qualcos’altro. 
Intanto, per domani alle 12, una delegazione dei rappresentanti d’istituto, dei genitori e dei docenti, insieme al preside e al vice preside, saranno ascoltati dal commissario del Libero Consorzio, Arnone per capire quali siano le loro proposte e iniziare a mettere in chiaro le cose. “Noi non ci lasceremo in alcun modo abbindolare da alcuna proposta – sottolinea Bianca Cannarella –  questa volta non crederemo a nulla fin quando non verrà messo per iscritto qualcosa e risolto finalmente il problema”. 
Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com