breaking news

Siracusa| Musumeci mostra interesse per il nuovo ospedale. “Puzza di bruciato”

26 Ottobre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Musumeci mostra interesse per il nuovo ospedale. “Puzza di bruciato”
Politica
0

Per Articolo Uno positiva ma surreale la dichiarazione di Musumeci, “sentiamo puzza di bruciato”. Si realizzi il nuovo ospedale e la si smetta di giocate sul diritto alla salute dei siracusani. Subito un consiglio comunale aperto con l’assessore Razza.

“O Musumeci prende incomprensibilmente in giro i siracusani o sta lanciando segnali sublimali di accusa verso qualcuno. La sua dichiarazione-invocazione, infatti, affinchè finalmente si realizzi il nuovo Ospedale di Siracusa appare ai nostri occhi surreale e provocatoria. Positivo ovviamente leggere che per il Presidente della Regione il nuovo Ospedale di Siracusa è un’opera strategica. Ci creda, Presidente, lo è anche e soprattutto per noi siracusani, non si sforzi dunque a convincerci. Comunque bene, ci attendiamo atti conseguenti e coerenti.

Secondo Articolo Uno quello che rischia di diventare inquietante è, invece, l’affermazione successiva quando lo stesso invita a individuare l’area. Non vorremo che nello stesso momento il Presidente affermi una priorità e un attimo dopo la neghi. Rimettere in discussione infatti la delibera del 7 luglio 2017 con la quale il Consiglio Comunale individuò l’area dove realizzarlo – dice l’ex deputato Pippo Zappulla – significa fare ripiombare il tutto nella palude delle incertezze, dei tempi indefiniti con il rischio reale di perdere del tutto i finanziamenti. Non vorremmo che qualcuno pensi di realizzare il Nuovo Ospedale di Siracusa….a Catania”.

“Il precedente Consiglio Comunale, dopo estenuanti discussioni e polemiche, ha assunto la decisione che per ragioni economiche e tecniche il sito dove realizzarlo è quello della Pizzuta intervenendo in larga parte in aree di proprietà pubblica. Eravamo tra quelli che avanzammo riserve e perplessità ma, al fine di evitare ulteriori lungaggini e rischi concreti di perdere il finanziamento, ne prendemmo atto sperando a tal punto in una fase di forte accelerazione dell’iter.

E’ vero pure che in diversi si sono cimentati anche in questi mesi in proposte, per carità tutte legittime anche se talune sinceramente fantasiose, di diversa allocazione ma quella scelta ci pare rappresentare l’unico punto fermo della vicenda. Cosa intende dire dunque il Presidente Musumeci quando esorta invocando la realizzazione del nuovo Ospedale di Siracusa. Vuole solo rassicurarci o, come temiamo, scaricarsi delle responsabilità rispetto ai silenzi e ai tempi morti regionali che si stanno accumulando? O peggio ancora sta individuando nuovi ostacoli proprio nel nostro territorio e nella città di Siracusa.? In tal caso chi sta brigando contro?

Chiediamo, pertanto, di convocare un Consiglio Comunale Aperto sul tema alla presenza dell’Assessore Regionale Razza e dell’Asp di Siracusa in una sorte di apertura di Conferenza di Servizio. Occasione questa davvero ultima per capire lo stato dell’arte, comprendere se e dove eventualmente insistono ostacoli per affrontarli e superarli. I siracusani stanno diventando nella sanità e nel diritto alla salute figli di un dio minore. Basti pensare che poche ore fa è stato inaugurato il Nuovo Ospedale  Giovanni Paolo II a Ragusa,   mentre a Catania a breve s’inaugurerà un altro ospedale, il San Marco. Ora quindi la si smetta di giocare sulla pelle dei cittadini, ognuno si assuma le proprie responsabilità e si dica pubblicamente se insistono altri ostacoli e di chi la colpa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com