breaking news

Siracusa| “No alle aggressioni ai sindacalisti”

28 Ottobre 2016 | by Redazione Webmarte
Siracusa| “No alle aggressioni ai sindacalisti”
Sindacale
0

Ferma condanna della Cisl dell’episodio che ha visto incolpevole protagonista la responsabile Enti Locali della FP Cisl Letizia Ragazzi.

igm

No alle aggressioni verbali ai rappresentanti sindacali. Ferma condanna dell’episodio che ha visto incolpevole protagonista la responsabile degli Enti Locali della FP Cisl, Letizia Ragazzi. Massima e piena vicinanza ai lavoratori della ex Provincia Regionale e a quelli della partecipata Siracusa Risorse. Così il segretario generale della UST Cisl Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro, insieme ai segretari generali di FP Cisl e Fisascat Cisl, Daniele Passanisi e Vera Carasi, intervengono su quanto sta accadendo ai lavoratori dell’ente di via Roma. «Episodi di intolleranza, offese e minacce non possono essere tollerati e vanno immediatamente condannati  – dichiarano i tre segretari – Quanto accaduto è vieppiù esecrabile perché colpisce una donna pur nel suo ruolo di rappresentante sindacale. La Cisl ribadisce la propria vicinanza a tutti i lavoratori dell’ex Provincia Regionale. Agli oltre 500 dipendenti dell’ente e agli oltre cento della partecipata. Nessuno può, oggi, pensare di alimentare guerre tra poveri. Si tratta di lavoratori che chiedono dignità professionale ed economica. Sappiamo benissimo che i livelli di contrattazione sono diversi tra di loro e che la drammatica vicenda degli stipendi viaggia su vie diverse. Per tutti loro, però, non possiamo che esprimere la nostra vicinanza e confermare il nostro massimo impegno. Stessa cosa che chiediamo alla politica regionale, con la deputazione siracusana in primis. È proprio la politica che deve uscire fuori da qualsiasi equivoco e immobilismo. Questi lavoratori, tutti loro, hanno il diritto di vedere riconosciuto il diritto fondamentale: lo stipendio.»

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com