breaking news

Siracusa| Nuovi assessori nella giunta Garozzo

Siracusa| Nuovi assessori nella giunta Garozzo
Politica
'
0

Hanno giurato questa mattina alla presenza del sindaco Giancarlo Garozzo e del segretario generale Danila Costa, i due neo assessori.

Si tratta di Grazia Miceli, commercialista  e di Giovanni Sallicano, avvocato. Sostituiranno gli assessori uscenti, Rosalba Scorpo e Teresa Gasbarro. Con la nomina dei neo assessori questa la composizione della Giunta municipale con le relative rubriche rimodulate dal sindaco Giancarlo Garozzo:

Abela Dario: Assessore Polizia municipale, Mobilità, Viabilità e Trasporti, Verde pubblico, Rapporti con il Consiglio comunale;

Coppa Pietro: Assessore Personale, Politiche Ambientali e Sanitarie, Servizio Idrico;

Italia Francesco: Assessore Centro Storico (Ortigia, Quartiere Umbertino, Borgata S. Lucia), Beni e politiche culturali, Turismo, Spettacolo, UNESCO, Politiche sportive;

Miceli Grazia: Assessore Protezione civile, Decentramento, Servizi Demografici, Patrimonio-Contenzioso, Pari opportunità;

Sallicano Giovanni: Assessore Politiche Sociali e abitative, Famiglia, Legalità e Trasparenza;

Scrofani Gianluca: Assessore Bilancio, Tributi, Attività Produttive, Agricoltura e Pesca, Aziende partecipate;

Troia Valeria: Assessore Politiche Scolastiche, Educative, Giovanili, Infanzia. Università, Decoro urbano, Informatizzazione e modernizzazione, Volontariato, Periferie;

L’Assessore Francesco Italia è confermato Vice Sindaco.

Le rubriche, “Infrastrutture e Urbanistica, Pianificazione territoriale, Tutela del paesaggio, Sviluppo economico, Ufficio Europa, e Risorse mare” vengono mantenute “ad interim” dal Sindaco.

Il sindaco Giancarlo Garozzo ha voluto ringraziare i due neo assessori per la disponibilità data. “Per l’assessore Giovanni Sallicano – ha detto il sindaco Garozzo – chiamato a costruire il settore Legalità rappresenta una bella sfida. Un ringraziamento particolare all’ex magistrato in quiescenza dottor Ettore Leotta, che ha sposato questo progetto e dato la sua disponibilità a coadiuvare l’assessore Sallicano per il bene della città  a titolo gratuito” . Un ringraziamento il sindaco lo ha riservato anche alla neo assessora Miceli. “Una donna che si affaccia per la prima volta in politica ma disponibilissima ad operare per lo sviluppo di Siracusa”.

Il sindaco Giancarlo Garozzo ha voluto ringraziare anche gli assessori uscenti:

“Un ringraziamento sentito agli assessori, con i quali ho condiviso un percorso amministrativo proficuo e ricco di iniziative per  favorire la crescita della città e il miglioramento della qualità di alcuni servizi”. All’assessore Gasbarro – ha detto il sindaco –  va  riconosciuto il merito di aver riorganizzato i mercati rionali di Ortigia e piazza S. Lucia, oltre a quelli del contadino, con l’apertura di quello nella zona alta della città, alla Pizzuta. Inoltre  la creazione della DE.Co, che caratterizza e protegge l’espressione più genuina della siracusanità e costituisce un formidabile strumento di promozione del territorio. Mi piace ancora ricordare l’avvio del nuovo servizio del verde pubblico e del “doggy park”. Ma non si può trascurare la prossima apertura del mercato ittico, per il quale l’assessore Gasbarro lavora da tempo, ed ancora l’iniziativa denominata “una scelta in comune” con la quale si può esprimere la volontà di diventare donatori di organi e tessuti nel momento in cui si chiede il rilascio o il rinnovo della carta d’identità”. Per finire vorrei ricordare le Start up, che l’assessore ha cominciato a seguire dal seondo anno, questa straordinaria iniziativa da noi fortemente voluta che costituisce un’incentivo alla creazione di nuove attività”.  Non mi sembrano da meno le cose realizzate dall’assessore Rosalba Scorpo. Sono stati consegnati quando lei era assessore, 10 alloggi popolari attraverso la politica della sensibilizzazione delle famiglie presenti in graduatorie, per combattere ogni forma di abusivismo. Ancora l’avvio di progetti finanziari della 328 rivolti ai minori disabili e di assistenza domiciliare. Importante anche la sottoscrizione con ASP e  associazioni di famiglie affidatarie, del protocollo d’intesa sull’affido in stallo da oltre 10 anni, e relativo corso di formazione per famiglie interessate all’adozione. Importante anche  “l’assegno civico”  il progetto di inclusione e contrasto sociale alla povertà, che ha costituito una piccola boccata d’ossigeno a delle persone che in questo momento stanno vivendo un periodo di grave crisi. E non ultimo la concessione di contributi straordinari a persone con malattie gravi per consentire di affrontare le cure adeguate.

 

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *