breaking news

Siracusa| Nuovi parcheggi. Oltre 1 milione e mezzo per i Comuni

5 Settembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Nuovi parcheggi. Oltre 1 milione e mezzo per i Comuni
Politica
0

Oltre un milione e mezzo per i Comuni di Augusta, Avola e Siracusa per la realizzazione di parcheggi. Trova applicazione una norma da me fortemente voluta.

Trova finalmente applicazione l’art. 47 della Legge Regionale 17 marzo 2016, n.3, di cui sono stato relatore, con il quale era stata finanziata l’attuazione di un programma regionale di investimenti per la realizzazione di parcheggi di interscambio nelle Città Metropolitane di Palermo, Catania e Messina e nei Comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti, nonché nei Comuni sede di porti inseriti nel Piano Strategico Nazionale della Portualità e della Logistica.

Lo dichiara Vincenzo Vinciullo. I Comuni in provincia di Siracusa che potranno usufruire di questa norma sono tre: Siracusa, che potrà avere un finanziamento fino a 995.587,84 euro, Augusta fino a 293.486,80 euro ed Avola fino a 257.084,36 euro.Il finanziamento destinato ai 32 Comuni che hanno le caratteristiche di cui alla legge invocata ammonta ad un totale di 12.596.000 euro. Finalmente, ha proseguito Vinciullo, sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana è stato pubblicato il bando e, di conseguenza, i Comuni interessati possono usufruire della norma da me fortemente voluta come relatore del Disegno di Legge di Stabilità, trasformatosi poi nella Legge regionale 3/2016.

I Decreti erano stati già pubblicati sul sito della Regione e, in particolare, quello per i Comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti il 25 luglio e quello per le Città Metropolitane il 10 luglio 2018, per cui, in questi giorni, hanno scoperto l’acqua calda.Fa piacere che il Presidente della Regione e il suo Assessore si siano ricreduti sull’utilizzo di queste somme. Ricordo, infatti, la battaglia che hanno condotto, prima in Commissione Bilancio e poi in Aula, contro questa legge e sono soddisfatto che, nel ricredersi, hanno perfino fatto una conferenza stampa cercando di acquisire meriti sulla vicenda, senza nemmeno citare il DDG. 1947 del 12 settembre 2017 con il quale era stato emanato il bando pubblico per l’attuazione dell’art. 47 della Legge regionale 3/2016.

Ma questa è la vita, spesso abbiamo la memoria corta, dimentichiamo che prima di noi non c’è stato il vuoto assoluto e, soprattutto, dimentichiamo quello che abbiamo fatto e abbiamo detto.Prima di questo Governo, ha continuato Vinciullo, non c’è stato il vuoto, ma una Commissione Bilancio, che ho avuto l’onore di presiedere, che ha lavorato e programmato gli interventi di cui l’attuale Governo si vuole prendere i meriti, perché ricordo che non c’è stato, ad oggi, alcun provvedimento diverso da quelli già programmati nella scorsa Legislatura, ma si vuole raccogliere i frutti del lavoro già svolto da altri, senza nemmeno citarli.

Sarebbe sicuramente più oggettivo, ha concluso Vinciullo, se si ricordasse che questi finanziamenti non sono stati ritrovati per virtù dello Spirito Santo, ma sono frutto di una programmazione lineare, certa e, mi sia consentito dire, autorevole, che il Governo oggi utilizza, ma con l’abitudine di sputare sul piatto e sul tavolo bandito, nel silenzio inspiegabile delle opposizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com