breaking news

Siracusa| Occhio, domani c’è One Billion Rising!

13 Febbraio 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Occhio, domani c’è One Billion Rising!
Attualità
'
0

Ultimi ritocchi e domani si va in scena, all’aperto, in piazza, lungo il corso, nel centro storico o nei posti più affollati giornalmente. A passo di danza per dire no alla violenza.

La location resta appositamente imprecisata. Anzi, segreta. Altrimenti, che flashmob sarebbe! L’importante è colpire nel segno: provate ad immaginare la faccia della signora che va a fare la spesa il mercoledì mattina, per esempio, nel ritrovarsi d’impatto dieci, cento ballerine e ballerini improvvisare la coreografica che sta facendo il giro del mondo in contemporanea nello stesso medesimo istante.

Dagli State in Sicilia, il 14 febbraio non è solo San Valentino. Come ogni anno in tale data simbolica prende vita “One Billion Rising”. Si tratta di una manifestazione contro la violenza sulle donne e bambine.

Ogni anno nel mondo donne e uomini danzano per sensibilizzare su tale importante tematica. A lanciare l’appello ai siracusani è l’associazionismo locale, “Unisciti a noi, danza con noi, agisci con noi”. “Abbiamo previsto due esibizioni della coreografia – ci racconta Salvatore Russo – Una sarà alle 10 e l’altra alle 15″. Chi volesse partecipare ad una o ad entrambe può ancora farlo, basta contattare il 3471097484, anche Whatsapp oppure mandi un messaggio privato alla pagina Facebook ufficiale https://www.facebook.com/OneBillionRisingSiracusa/

Quest’anno la campagna One Billion Rising si focalizza sulla solidarietà come arma contro ogni forma di sfruttamento ed aggressione – come afferma Eve Ensler. Non ci può essere rivoluzione senza solidarietà. “Se le donne di tutto il mondo si stanno ribellando contro il sistema patriarcale e maschilista – aggiunge Tiziana Biondi di Stonewall – è anche frutto del lavoro che tutte noi abbiamo fatto e facciamo. Grazie al nostro impegno abbiamo ottenuto che la violenza contro le donne diventasse un tema mondiale”.

Appuntamento a sorpresa, dunque, domani mattina e pomeriggio: attenzione potreste imbattervi in un improvviso flashmob urbano nel bel  mezzo dello shopping o durante una passeggiata nel centro storico. Un suggerimento però vogliamo darlo. Solo uno: fate una capatina domattina alla fiera del mercoledì. (r.t.)

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com