breaking news

Siracusa| Operazioni della polizia nell’ambito del controllo del territorio

15 Novembre 2019 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Operazioni della polizia nell’ambito del controllo del territorio
Cronaca
0

Tentata estorsione aggravata in un esercizio commerciale di corso Gelone.

Ieri notte intorno alle 23.45 circa, agenti delle volanti sono intervenuti in un esercizio commerciale, sito in corso Gelone, ed hanno arrestato Di Gregorio Giorgio, di 30 anni, e Vitale Alessandro, di 26 anni, entrambi siracusani, per il reato di tentata estorsione aggravata. Gli agenti, giunti sul posto, hanno accertato che i due giovani hanno minacciato il cassiere al fine di farsi consegnare del denaro. Di Gregorio è stato, altresì, denunciato per inosservanza all’obbligo di dimora cui è sottoposto. Inoltre, agenti delle volanti hanno denunciato un uomo, di 42 anni, per inosservanza agli obblighi derivanti dalla misura della detenzione domiciliare cui è sottoposto. Infine, gli agenti sono intervenuti in via Caltanissetta per l’incendio di una Ford Ka di proprietà di un uomo di 74 anni, le indagini sono in corso. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco. Nella serata di ieri, agenti delle Volanti, insieme ad equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, hanno effettuato un servizio di controllo del territorio ed hanno identificato 26 persone, controllato 20 veicoli, effettuato 1 fermo amministrativo ed elevato 3 sanzioni amministrative. Sempre a Siracusa, la polizia ha eseguito due espulsioni di cittadini stranieri. Agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno eseguito l’espulsione, emessa dal Prefetto di Siracusa, con contestuale provvedimento di ordine a lasciare il territorio nazionale, emesso dal Questore di Siracusa, nei confronti di un cittadino marocchino di 21 anni. Inoltre, gli agenti hanno eseguito l’espulsione, emessa da Prefetto di Siracusa, con provvedimento di trattenimento presso il C.P.R. di Caltanissetta, disposto dal Questore, nei confronti di un cittadino dell’Azerbaigian di 34 anni. Lo stesso, sbarcato nelle nostre coste nel giugno dello scorso anno, era stato tratto in arresto per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com